Marvel

Tom Holland non sapeva chi stava combattendo nelle riprese di Avengers: Infinity War

di

Intervistato all’ACE Comic Con di Phoenix, in Arizona, il giovane attore che ha debuttato col costume di Spider-Man in Captain America: Civil War ha spiegato alcuni particolari di scena girati per Avengers: Infinity War, al cinema dal prossimo 25 aprile.

Evidentemente in casa Marvel non sono in tanti gli addetti ai lavori che si fidano ciecamente della capacità del giovane Tom Holland di mantenere i segreti. L’esperienza vissuta dall’attore in Avengers: Infinity War sembra confermare la scelta della troupe di classificare persino alcuni dettagli della trama durante il corso delle riprese svolte dal ragazzo nei panni dell’Uomo Ragno:

In Avengers (Infinity War, ndr) i fratelli Russo mi dicevano cose del tipo ‘Ok, tu rimani qui mentre combatti questo tizio’ ed io ‘Va bene, ma contro chi sto lottando?’. ‘Beh, non possiamo dirtelo perché è un segreto’ mi dicevano. ‘Che aspetto ha?’ chiedevo e loro mi rispondevano con un ‘Non possiamo riferirtelo altrimenti si verrebbe a sapere’. Continuavo con ‘Quanto è grande?’ e di nuovo replicavano con ‘Non possiamo riferirtelo altrimenti si verrebbe a sapere’. Alla fine mi ritrovavo lì a dare pugni all’aria per quindici minuti. Quando mi hanno assunto non pensavo che avrei fatto questo genere di cose, ma adesso mi ci sono abituato”.

Il personaggio tanto chiacchierone interpretato da Tom Holland tornerà a difendere la Terra dal despota Thanos in Avengers: Infinity War, mentre la produzione del sequel di Spider-Man: Homecoming avrà inizio a giugno per una release nel 2019.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
7