Tom Holland non è obbligato a vestire ancora i panni di Spider-Man

Tom Holland non è obbligato a vestire ancora i panni di Spider-Man
di

Oltre a svelare i retroscena sul mancato accordo tra Disney e Sony per quanto riguarda Spider-Man, un recente report dell'Hollywood Reporter ha confermato che Tom Holland ha già rispettato integralmente il suo contratto e, potenzialmente, potrebbe non vestire più i panni del personaggio.

Secondo quanto rivelato da un Insider di Sony Pictures, infatti, nonostante lo studio abbia intenzione di proseguire con altri due capitoli dedicati a Spider-Man gli obblighi contrattuali di Holland sono terminati, e ora l'attore può decidere se esercitare l'opzione per un altro film.

Con Homecoming e Far From Home sono anche terminati gli impegni contrattuali del regista Jon Watts, che al contrario di Holland al momento non è stato collegato ai due sequel che Sony ha in programma. Inoltre, secondo quanto svelato sempre dal report in questione, dopo il successo dei suoi ultimi film lo studio crede di poter fare a meno dei Marvel Studios e del controllo creativo di Kevin Feige.

Al momento non è ancora chiaro come intenda procedere Sony visto che i primi due capitoli sono ancora parte integrante del MCU, ma il comunicato ufficiale della compagnia ha confermato la netta divisione riguardante i termini economici dell'accordo con la Disney.

Se Tom Holland vorrà proseguire o no la sua esperienza come interpreti dell'arrampicamuri non ci è ancora dato sapere, anche perché l'attore non ha ancora commentato la faccenda. In attesa di nuovi aggiornamenti vi rimandiamo ai retroscena sulla questione Spider-Man.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
6