Marvel

Tom Holland è aperto all'eventualità di uno Spider-Man gay

Tom Holland è aperto all'eventualità di uno Spider-Man gay
di

Avremo un Peter Parker gay nel Marvel Cinematic Universe? Probabilmente no, visto come il ragazzo si lascia ammaliare da Liz in Homecoming, ma in occasione dell’uscita di Spider-Man: Far from home il protagonista, Tom Holland, ha parlato anche di questa ipotesi, rivelando di non avere preclusioni.

In un’intervista al Sunday Times, l’attore ha dichiarato di essere aperto all’idea che il suo supereroe possa rivelarsi gay, e concorda sul fatto che il MCU, come dichiarato dallo stesso Kevin Feige, debba diventare più inclusivo nei confronti del mondo LGBTQ.

Sarebbe a suo agio all’idea di uno Spider-Man gay? “Sì, certo” ha risposto Holland. “Non posso parlare del futuro del personaggio perché onestamente non lo conosco e non è nelle mie mani. Ma so qualcosa del futuro della Marvel e posso dire che rappresenteremo spesso la diversità nei prossimi anni.”

D’altra parte, ha aggiunto, “il mondo non è così semplice e non è fatto soltanto di bianchi etero. Non finisce qui, e questi film non devono rappresentare un solo tipo di persona.”

La prossima fase del Marvel Cinematic Universe, in ogni caso, avrà tra i suoi protagonisti un personaggio apertamente gay. Non ci si limiterà a una comparsa, come nel caso di un personaggio – interpretato dal co-regista Joe Russo – in Avengers: Endgame. “Il momento sta arrivando” ha detto recentemente il boss Kevin Feige, “ci saranno importanti eroi LGBT in futuro.”

Secondo voci insistenti, il primo protagonista gay sarà presentato nell’imminente The Eternals, che sarà diretto da Chloe Zhao e avrà tra gli interpreti Richard Madden, Angelina Jolie e Kumail Nanjiani.

Spider-Man: Far from home arriva in queste ore nei cinema americani. Tom Holland, intanto, ha rivelato il divertente nickname che ha dato a Robert Downey Jr.

FONTE: indiewire
Quanto è interessante?
5