Tom Cruise stava per entrare nel cast di C'era una volta a...Hollywood

Tom Cruise stava per entrare nel cast di C'era una volta a...Hollywood
di

Il cast del nono film di Quentin Tarantino è uno dei più nutriti degli anni recenti, ma il regista - in una recente intervista - ha svelato che un'altra grande star di Hollywood avrebbe potuto far parte del suo nuovo progetto. Pare che il ruolo poi assegnato a Brad Pitt, lo stunt-man Cliff Booth, avrebbe potuto essere appannaggio di Tom Cruise.

"Ne abbiamo parlato" ha spiegato Tarantino a Happy Sad Confused "Si tratta di un tipo eccezionale e ci siamo trovati alla grande. Magari collaboreremo su altro".
La realtà è che la coppia protagonista ha sempre avuto l'aspetto, nella testa di Tarantino, di Leonardo DiCaprio e Brad Pitt:"Potevo avere almeno otto paia d'attori che potevano realisticamente andare bene in questo tipo di situazioni. Quelli che alla fine ho coinvolto erano la mia scelta numero 1. Ma non potevo darlo per scontato e dovevo per forza valutare delle alternative".

Una possibilità, quella di vedere Tom Cruise nel ruolo di Cliff Booth, molto affascinante - soprattutto alla luce della tendenza della star di Mission: Impossible di realizzare in prima persona molte delle acrobazie presenti nei suoi film.
C'era una volta a...Hollywood racconta la storia di Rick Dalton, un'ex star della tv, e del suo amico e controfigura, lo stunt-man Cliff Booth, impegnati a farsi strada e a trovare il loro posto nel difficile mondo di Hollywood.
La svolta potrebbe arrivare grazie alla vicina di Dalton, la giovane attrice Sharon Tate, moglie di Roman Polanski.
Pare che il regista di Rosemary's Baby abbia contattato Tarantino per avere informazioni sul film; in questi giorni è emerso che inizialmente Polanski incolpò Bruce Lee per la morte della sua giovane consorte, uccisa dai membri della Family di Charles Manson.

FONTE: Uproxx
Quanto è interessante?
5