Titanic: ecco perchè Cameron ha scelto di spoilerare il destino di Rose sin dall'inizio

Titanic: ecco perchè Cameron ha scelto di spoilerare il destino di Rose sin dall'inizio
di

Quando Titanicè stato rilasciato nel 1997, anche per gli spettatori che non avevano poi così tanta familiarità con l'evento storico, era chiaro fin da subito che la nave sarebbe affondata. Tutta la storia infatti, è narrata per mezzo di flashback dall'anziana Rose che ricorda il sacrificio del suo amato Jack.

Il fatto che il tragico evento venga presentato con il dovuto anticipo, non fa che accrescere la tensione sul destino dei due protagonisti, le cui vicende, più che l'affondamento della nave, sono il punto focale della pellicola realizzata da James Cameron.

La decisione di far sapere al pubblico sin dall'inizio che la nave affonderà, ha una doppia funzione, in quanto impedisce a qualsiasi spettatore che conosca la storia della nave di essere distratto dall'inevitabile destino dell'imbarcazione e dall'altro canto, permette di condensare l'attenzione sulle esperienze personali dei passeggeri del Titanic.

Il pubblico trascorre la prima metà del film non solo vivendo la vorticosa storia d'amore di Jack e Rose, ma anche sapendo ciò che la coppia si troverà ad affrontare. Quando la nave colpisce l'iceberg e la tragedia prende forma, Rose decide di tornare dal suo Jack, dimostrando la genuinità dei suoi sentimenti e condannandosi per essi ad una morte quasi certa. Ovviamente, il pubblico sa bene che è Rose a sopravvivere agli eventi del Titanic grazie a quello "spoiler" di apertura. E sebbene questo finale rappresenti un colpo devastante per chiunque faccia il tifo per la coppia, fornisce una conclusione agrodolce per i due, che solo dopo la morte, potranno vivere per sempre il loro amore.
Sapevate che Jack sarebbe potuto essere interpretato da un altro attore? Su everyeye naturalmente trovate questa curiosità e molte altre relative alle pellicole di maggiore successo.

FONTE: screenrant
Quanto è interessante?
4