No Time To Die, Fukunaga rivela la sua folle idea originale: "Se 007 stesse sognando?"

No Time To Die, Fukunaga rivela la sua folle idea originale: 'Se 007 stesse sognando?'
di

Nel corso di una recente intervista con Interview Magazine Cary Fukunaga, regista di 007: No Time To Die, ha rivelato la sua idea originale per l'ultimo film della saga con protagonista Daniel Craig.

Come noto l'autore fu scelto per rimpiazzare il collega David Boyle, e mentre stava iniziando a sviluppare la sua storia Fukunaga ha rivelato di aver preso in considerazione l'idea di realizzare almeno due atti del film nella mente di Bond.

"Ho avuto l'idea che questo film potesse essere ambientato tutto nella tana del villain dell'ultimo film. C'è questa scena in cui un ago penetra nella testa di James Bond, che dovrebbe fargli dimenticare tutto, e poi fugge miracolosamente da una bomba. E poi lui e Léa fanno saltare in aria il posto e continuano a salvare la giornata. Ero tipo: 'E se scoprissimo che tutto, fino alla fine dell'atto due, fosse stato nella sua testa?".

È un'idea assolutamente rivoluzionaria per qualcosa di così grosso e noto come un film di Bond, e chiaramente avrebbe potuto essere sorprendente oppure totalmente disastrosa. Durante tutta la storia della serie 007, Bond non è mai stato in una situazione in cui le sue azioni si rivelavano essere solo il frutto della sua immaginazione, ed è interessante che Fukunaga ne parli col suo film rimasto inedito a causa della pandemia di Coronavirus.

Voi cosa vi aspettate da No Time To Die? Ditecelo nei commenti.

Per altri approfondimenti vi rimandiamo ad una foto dal backstage di No Time To Die e ad una recente intervista di Lea Seydoux.

FONTE: IM
Quanto è interessante?
2