No Time To Die, Daniel Craig dice addio a James Bond: "Mi mancherà tutto"

No Time To Die, Daniel Craig dice addio a James Bond: 'Mi mancherà tutto'
di

No Time To Die è il 25esimo film di James Bond, ma anche l'ultimo per Daniel Craig E mentre la ricerca del nuovo James Bond partirà ufficialmente il prossimo anno, quello uscente ha affermato che gli mancherà davvero tutto del ruolo.

Dopo una serie di rinvii causa pandemia, No Time To Die è finalmente arrivato al cinema.

Ma con il film nelle sale, è ora arrivato il momento di dire davvero addio al James Bond interpretato da Daniel Craig.

"Mi mancherà tutto, penso" ha confessato l'attore ai microfoni di EW! "Mi mancherà la collaborazione. Ovviamente, spero di continuare a lavorare e trovare tanti altri lavori in cui mi troverò bene, ma è un'atmosfera davvero, davvero rara questa. Oltre ai film Marvel, non ci sono altri film così grandi".

"Ho avuto il privilegio di esservi coinvolto, ma [Bond] era lì prima di me, e sarà lì dopo di me. Ma ho avuto l'opportunità di farne parte, e se non da attore non ti entusiasma oltremodo un film di Bond, cosa può farlo? Quindi sì, mi mancherà parecchio" afferma.

E dire che c'è stato un tempo in cui l'ultimo film di Daniel Craig come Bond doveva essere Spectre...

"Ho terminato quel film con una gamba rotta. Ma non me ne sto lamentando, è solo quello che è successo. Così ho dovuto farmi delle domande: Sono ancora fisicamente in grado di farne un altro? Voglio farne un altro? Perché quella chiamata a mia moglie [Rachel Weisz] per dire che mi ero rotto una gamba non è stata piacevole".

"Ma mi presi una pausa. Erano cinque anni, e avevamo un'idea, un'idea che avevo dai tempi di Casino Royale. Ho parlato con Barbara Broccoli, e lei disse 'Sì, facciamolo'. Abbiamo ampliato questa idea ed è diventata la trama, o almeno una sorta di bozza di ciò che volevamo fare, e sono molto, molto felice che sia andata così".

FONTE: EW!
Quanto è interessante?
1