No Time To Die, in arrivo un altro rinvio: svelata la nuova finestra di uscita

No Time To Die, in arrivo un altro rinvio: svelata la nuova finestra di uscita
di

Nelle scorse ore Variety ha anticipato che Hollywood si sta preparando ad una serie di rinvii, da Black Widow a Fast & Furious 9, e ora è arrivata una conferma per quanto riguarda il nuovo, atteso capitolo del franchise di 007, No Time To Die.

Secondo quanto riportato da Deadline, infatti, MGM ha in programma di posticipare il film con Daniel Craig dall'attuale data del 2 aprile ad un'uscita prevista per autunno 2021, in data ancora da definirsi. Questa decisione, come facilmente pronosticabile, è dovuta alle incertezze sullo stato delle sale cinematografiche in mercati chiave come gli Stati Uniti e il Regno Unito.

Nella giornata di ieri, l'espositore olandese Carlo Lambregts ha rivelato al sito BN DeStem di aver sentito che No Time To Die sarebbe stato spostato a novembre, tuttavia Deadline fa sapere che al momento non è ancora stata presa una decisione definitiva. Sia MGM che Universal, la quale detiene i diritti di distribuzione nei mercati internazionali, hanno declinato qualsiasi commento in merito.

Tra ottobre e novembre dello scorso anno, lo ricordiamo, MGM ha provato a vendere No Time To Die a servizi streaming come Apple TV+ e Netflix per un prezzo riportato di oltre 600 milioni di dollari, ma Deadline specifica che le compagnie non erano disposte a pagarne nemmeno la metà.

Intanto, c'è già chi immagina Tom Hardy come nuovo James Bond.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
1