di

Come precedentemente annunciato, quest'oggi è stato pubblicato il primo trailer di Three Thousand Years of Longing, il nuovo film di George Miller, creatore della saga cinematografica di Mad Max, di cui ha diretto ogni film, incluso il meraviglioso Fury Road, ultimo capitolo della serie e ultima pellicola realizzata da Miller.

Ovviamente, il ritorno di un autore così stimato e peculiare suscita grande interesse tra gli appassionati, che, dopo il teaser di Three Thousand Years of Longing di qualche giorno fa, possono finalmente dare una prima occhiata alla prossima creazione di Miller.

Nel caso non conosceste questo progetto, vi segnaliamo che Tilda Swinton sarà la protagonista del film, Alithea, una solitaria e razionale studiosa di storia e mitologia che, mentre si trova a Istanbul per tenere una conferenza, acquista un misterioso cimelio al Bazar della città. Ebbene, proprio da tale oggetto si risveglierà un djinn, o genio, interpretato da Idris Elba, che, come da tradizione, promette ad Alitheia di esaudire tre desideri in cambio della sua libertà. Proprio tale condizione, però, metterà in difficoltà Alitheia, sia perché dubita dell'esistenza del genio sia perché sa bene che questo tipo di storie non finiscono mai bene.

Il trailer, giustamente, non approfondisce troppo le già note premesse narrative del film, ma ci permette di ammirare l'estro creativo di Miller all'opera. Infatti, sono di grande impatto l'ardito stile visivo, la grande cura della messa in scena e un interessante uso dei colori. In particolare, il film sembra offrire grande varietà in termini di scenografia, fotografia costumi, tutti di altissimo livello. Inoltre, non sono da meno gli impressionanti effetti visivi, capaci di stupire non solo per la fine realizzazione, ma anche per la scelta creativa alle spalle. Dunque, da questo trailer emerge sicuramente lo spirito folle dell'autore della pellicola, che promette di mescolare felicemente due diversi generi: dramma sentimentale e fantasy, oltre ad una lieve vibrazione orrorifica suggerita a tratti nel video.

Infine, per addolcire l'attesa del film, la cui uscita è fissata per quest'estate, vi invitiamo a recuperare il meraviglioso poster di Three Thousand Years of Longing.

Quanto è interessante?
2