Marvel

Thor: Tom Hiddleston parla del comportamento di Loki dopo gli eventi di Ragnarok

di

Tom Hiddleston, interprete del fratello nemico-amico di Thor, Loki, parla di come il suo personaggio potrebbe cambiare durante e dopo Thor: Ragnarok. Occhio alle anticipazioni se non avete ancora visto il film!

I fan - e le fan - aspettano con ansia il ritorno del personaggio di Loki sullo schermo. Non è una sorpresa per nessuno visto che il fratello villain di Thor, interpretato magistralmente da Tom Hiddleston, è uno tra i più amati e riusciti dell'MCU. Il Dio dell'Inganno è, fin dalla sua prima apparizione in Thor, il doppiogiochista, il bugiardo, l'incantatore affascinante che, grazie anche al suo animo profondamente tormentato, ha fatto breccia nei cuori di tutti.

Hiddleston è riuscito a donare un grande spessore a Loki: il suo villain è spinto a compiere azioni malvagie sicuramente a causa della propria natura, ma anche del dolore provato nell'infanzia: è un figlio adottato, sa che non salirà mai sul trono di Asgard, brama riconoscimento da parte di un padre troppo preso da altro e, ovviamente, medita vendetta. Ma il suo grande amore per la madre adottiva lo riporta, agli occhi degli spettatori, in una dimensione molto più umana, fa comprendere che il motivo di tutto è il voler rendere orgogliose di lui le persone a cui tiene, scavalcando Thor, certo, ma l'intento - nella sua testa - è risultare sempre perfetto agli occhi degli altri. E via con gli inganni e le manipolazioni degli ultimi anni! Tuttavia, la componente "comica" non è mai mancata nemmeno nel personaggio di Loki, e anche per questo lo amiamo. Un po' come Kaecilius - che intrattiene un macchiettistico dialogo con Stephen in Doctor Strange - il Dio dell'Inganno si ritrova nell'imbarazzante condizione di far ridere tutta la sala quando, in Avengers, Hulk (Mark Ruffalo), lo sbatte come un tappeto. Loki è sì un villain, ma un villain "figo"!

E ciò che tutti si chiedono è: sarà lo stesso personaggio che abbiamo lasciato in Thor: The Dark World? In quel frangente Loki ha preso il posto di Odino, spedendo il padre chissà dove, in uno stato mentale alterato. Ecco cosa ha da dire Hiddleston al riguardo:

"Sì, è lo stesso, ma è la sua natura. Lui è uno spirito mercuriale, nel momento stesso in cui cerchi di definire il suo essere, lui cambia forma. Tuttavia, ciò che accadrà in Ragnarok lo cambierà per sempre, addirittura ispirandolo, credo. Comunque tutti cambieranno dopo quei fatti. Si palesa la Dea della Morte e se la prende veramente con tutti, quindi Loki, più che in passato, sarà costretto a definire sé stesso per fronteggiare la minaccia!"

"E dunque, quello che davvero mi interessa è il cambiamento della sua attitudine. Mentre Thor è sempre lo stesso, se ne sta con gli amici a combattere dei computer, vedrete molte altre cose interessanti nel film. Io ho quattro anni più di Chris e anche questo è importante nel film. Loki cerca di trovare nuovi modi di ingannare tutti ed è una cosa che amo fare, qualcosa che piace a voi e, di certo, non resterete delusi!"

Non sappiamo ancora se questa sarà l'ultima volta che vedremo Loki nell'MCU, ma di certo, comunque vada, sarà memorabile!

Thor: Ragnarok è attualmente in sala.

Quanto è interessante?
6

Thor: Ragnarok

Thor: Ragnarok
  • Distributore: Walt Disney Studios Motion Pictures Italia
  • Genere: Comics / Fumetti
  • Regia: Taika Waititi
  • Interpreti: Chris Hemsworth, Tom Hiddleston, Mark Ruffalo, Idris Elba, Cate Blanchett, Karl Urban, Tessa Thompson, Jeff Goldblum, Sam Neill, Anthony Hopkins
  • +

Nelle sale Italiane dal: 25/10/2017

incasso box office: 8.636.814 Euro

Nelle sale USA dal: 03/11/2017

incasso box office: 306.375.120 Euro

Che voto dai a: Thor: Ragnarok

Media Voto Utenti
Voti: 71
7
nd