Thor, Source Code e le altre uscite della settimana!

di

Come ogni venerdì, vi proponiamo un rapido riassunto delle uscite cinematografiche di questa settimana, con la descrizione della trama del film e il link alla nostra recensione. Fra i titoli più attesi il Marvel movie Thor, nelle sale già dallo scorso mercoledì, e il thriller sci-fi diretto da Duncan Jones Source Code.

Thor
NELLE SALE ITALIANE DAL 27/04/2011
Thor (Chris Hemsworth), un potente, ma arrogante guerriero le cui gesta avventate riaccendono un'antica guerra. Cacciato sulla terra dal padre Odino (Anthony Hopkins), viene forzato a vivere tra gli uomini come punizione. Una bellissima, giovane scienziata, Jane Foster (Natalie Portman), ha un profondo affetto per Thor, diventando il primo amore del dio. Proprio durante la sua permanenza sulla Terra Thor imparerà cosa vuol dire essere un vero eroe quando il più pericoloso dei villain del suo mondo decide di mandare sulla terra le forze del male di Asgard.

La recensione

Source Code
NELLE SALE ITALIANE DAL 29/04/2011
Il Capitano Colter Stevens (Jake Gyllenhaal) è costretto, suo malgrado, a rivivere gli ultimi 8 minuti di vita del passeggero di un treno che esploderà. Si risveglia all'improvviso senza sapere dov'è. Di fronte a lui c'è Christina (Michelle Monaghan) che gli sorride, ma lui non ha la più pallida idea di chi sia. In uno specchio vede il volto di un altro uomo e in tasca ha la carta d'identità di un tranquillo insegnante di scuola.
Nel frattempo una donna in uniforme (Vera Farmiga) gli impartisce ordini da un monitor. A sua insaputa è impegnato in una missione militare ad alto rischio per scoprire il colpevole di un attentato che poche ore prima ha fatto migliaia di vittime. Poche ore prima, appunto...
Colter è dentro il programma top-secret Source Code che gli permette di andare indietro nel tempo, per evitare il disastro. Ma ogni volta ha solo pochi minuti per raccogliere stralci di prove. Solo 8 minuti


La recensione


Diciottanni - Il mondo ai miei piedi
NELLE SALE ITALIANE DAL 29/04/2011
Ludovico è un diciottenne che non riesce a vivere la sua età. Orfano da quando era piccolo e cresciuto da uno zio tossicodipendente, ricerca nelle donne, in particolare in quelle più grandi, l'amore incondizionato nel tentativo di riempire il suo vuoto affettivo, ma senza riuscirci davvero. Quando Ludovico s'innamora di Giulia, amante dello zio sarà costretto ad aprire gli occhi sulla sua situazione familiare e sentimentale. Dopo aver toccato il fondo spirituale e morale, Ludovico cercherà di ritrovare davvero se stesso e diventare un ragazzo della sua età.

La recensione


Angele e Tony
NELLE SALE ITALIANE DAL 29/04/2011
Normandia. Angèle è una giovane donna allo sbando. Uscita dal carcere dopo aver scontato una pena perché ritenuta responsabile di un incidente che è costato la vita al marito, non può prendersi personalmente cura del figlio, affidato dai giudici ai nonni paterni. Tony è un pescatore abituato ai sacrifici che vive con la madre vedova, dopo che il padre è scomparso in mare durante una battuta di pesca. Entrambi in cerca di un legame, Angèle perché vuole disperatamente formare una famiglia che le permetta di riprendersi il figlio, Tony per sfuggire a una solitudine affettiva che lo stringe come una morsa, si trovano grazie a un annuncio.

La recensione


Malavoglia
NELLE SALE ITALIANE DAL 29/04/2011
Il film inizia in un giorno di un anno qualsiasi agli albori del terzo millennio. ‘Ntoni Malavoglia assiste a uno sbarco di clandestini. Sulla nave c'è Alef, che approfittando della confusione riesce a scappare. ‘Ntoni l'aiuta; gli trova un lavoro nelle serre e una casa nel vicolo dove abita con la sua famiglia. I Malavoglia sono pescatori. Possiedono una barca, la Provvidenza e una casa, che tutti chiamano "La casa del Nespolo". La famiglia è composta dal nonno Padron ‘Ntoni, da Bastianazzo, dalla moglie Maruzza e dai figli ‘Ntoni, Mena, Alessi e Lia. ‘Ntoni ha 20 anni e gli altri sono tutti più piccoli. Sono ragazzi poveri, come ce ne sono tanti in Sicilia, che a malapena hanno finito le scuole dell'obbligo. Una notte la Provvidenza fa naufragio e Bastianazzo muore. La famiglia inizia così a disgregarsi.

La recensione

Quanto è interessante?
0