Marvel

Thor: Ragnarok, stando a Waititi i primi montaggi erano un 'disastro'

di

Thor: Ragnarok è, probabilmente, il film più 'autoriale' e 'controverso' dei Marvel Studios dopo Iron Man 3. Anche qui, l'impronta e lo stile del suo regista, Taika Waititi, emergono, incuranti - talvolta - del fumetto stesso e del parere del pubblico.

Quindi, ecco Thor: Ragnarok, un cinecomic che ha convinto la critica americana ma ha diviso in due il suo pubblico. Il suo 'folle' regista, Taika Waititi, aveva già affermato di aver allungato la durata del film per far posto a più battute e al suo stile quasi parodistico; ora, in un'altra intervista, il filmaker ha svelato che i primi montaggi del terzo film erano a dir poco 'disastrosi'.

"E' stato difficile. Abbiamo passato molto tempo in post-produzione per capire come fare." spiega il filmaker "Inizialmente abbiamo fallito miseramente. C'erano i primi 10 minuti, che erano divertenti, e poi il resto del film era veramente noioso! Ma è stato bello aver avuto cosi tanto tempo in sala di montaggio, cosi da poter testare tutte le varie opzioni e capire quale funzionasse di più".

FONTE: SR
Quanto è interessante?
5