Marvel

Thor: Ragnarok, una nuova teoria spiega perché Odino ha scelto l'esilio sulla Terra

Thor: Ragnarok, una nuova teoria spiega perché Odino ha scelto l'esilio sulla Terra
di

Come per altri piccoli ruoli nella sua lunga e brillante carriera, Anthony Hopkins si è molto divertito a vestire i panni di Odino nel franchise di Thor del Marvel Cinematic Universe, trovando così modo di interpretare il Padre degli Dei norreni all'interno di un Universo cinematografico gigantesco.

Uno dei momenti in cui lo straordinario attore britannico ha avuto modo di donare più pathos ed enfasi al suo Odino è stato comunque nel divisivo Thor: Ragnarok di Taika Waititi, soprattutto nel momento in cui c'è stata l'uscita di scena della divinità poco prima dell'arrivo della Hela di Cate Blanchett, nel primo atto del terzo capitolo della saga.

In quel momento, comunque, Odino avrebbe potuto interrompere il suo esilio sulla Terra e tornare ad Asgard a reclamare il trono, ma questo non è accaduto. Una nuova teoria proposta da ScreenRant potrebbe però spiegarci il perché di questa decisione. Scrive il sito:

"Ovviamente, Odino avrebbe potuto tornare ad Asgard, se solo avesse voluto. Avrebbe potuto anche spostarsi in un altro dei Nove Regni. In termini narrativi, Odino doveva essere sulla Terra affinché tornassero a Midgard anche Thor e Loki, così da incontrare Doctor Strange e poi utilizzare il Bifrost. Il senso di questa scelta è allora rintracciabile nel significato che ha per la sua famiglia e per il figlio, avendolo bandito tempo addietro proprio sulla Terra. Rappresenta un modo di andare avanti e un profondo senso famigliare, per Odino, perché proprio su Midgard Thor ha scoperto il suo scopo e il suo posto, esattamente come fatto da Odino alla fine".

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti. Vi lasciamo alla recensione di Thor: Ragnarok.

FONTE: SR
Quanto è interessante?
2