Marvel

Thor Love & Thunder, Chris Hemsworth confessa: "Prima di Ragnarok mi ero annoiato di Thor"

Thor Love & Thunder, Chris Hemsworth confessa: 'Prima di Ragnarok mi ero annoiato di Thor'
di

Chris Hemsworth sarà il primo Avenger ad avere 4 film standalone grazie a Thor Love & Thunder, ma il merito della rinnovata passione dell'attore per il supereroe Marvel è tutto di Taika Waititi, regista salito a bordo del franchise con Thor Ragnarok.

Una della peculiarità della saga cinematografica di Thor, che spiega molto bene il processo creativo dei Marvel Studios, è quella di essersi pian piano modellata sulle scelte di carriera di Chris Hemsworth: se al contrario molto spesso il pubblico vede un attore calarsi nei panni di un determinato personaggio con le proprie caratteristiche ben delineate, per Thor è stato l'esatto contrario ed è stato il personaggio - e di conseguenza i suoi film - ad adattarsi al ruolo di Chris Hemsworth, che negli ultimi anni ha iniziato a perseguire, con ottimi riscontri, una carriera se non comica, per lo meno molto leggera.

In questo modo il franchise è passato, anche attraverso le uscite della saga di Avengers, dai toni scespiriani di Thor e dark fantasy di Thor: Dark World a quelli irriverenti, scanzonati e iconoclasti di Thor: Ragnarok e Love & Thunder: e in effetti Chris Hemsworth è molto grato per questa trasformazione.

"Non ero affatto entusiasta di ciò che avevo fatto in Thor 2", ha detto l'attore in un'intervista a Vanity Fair. "A dirla tutta, ero abbastanza deluso. Mi resi conto che non avevo fatto crescere il personaggio in alcun modo e che non avevo mostrato al pubblico qualcosa di inaspettato o di diverso. Non è un discorso che riguarda qualche regista, sia ben chiaro, è una cosa che riguarda me e la mia performance in quel film. Ma quando è arrivato Ragnarok ho potuto tirare fuori tutta la mia frustrazione per quello che avevo fatto prima, e il mio obiettivo era rompere ogni schema. Lo dissi chiaro e tondo a Taika, gli dissi che ero profondamente annoiato da Thor. La sua risposta è stata inaspettata perché anche lui ha detto che il personaggio lo annoiava. Quindi abbiamo deciso di non annoiarci e procedere in una direzione totalmente diversa. Abbiamo letteralmente smantellato il personaggio, volevamo che fosse imprevedibile. Con Taika ci siamo trovati benissimo".

Ora, invece, le cose sono cambiate e addirittura non è da escludere che Thor possa tornare in un quinto film standalone. In attesa di novità sul futuro della saga, vi ricordiamo che Thor Love & Thunder uscirà in Italia dal 6 luglio solo al cinema.

Quanto è interessante?
4