Marvel

Thor, il franchise aveva un disperato bisogno di Taika Waititi: lo spiega Chris Hemsworth

Thor, il franchise aveva un disperato bisogno di Taika Waititi: lo spiega Chris Hemsworth
di

Oltre ad essere un abile e virtuoso regista, Taika Waititi è anche uno sceneggiatore dotato di grande acume ironico, capace di toccare vette illuminate di sarcasmo e divertimento non sense, motivo che lo ha reso richiestissimo e amato in quel di Hollywood e che, a detta di Chris Hemsworth, ha aiutato non poco il franchise di Thor.

Intervistato infatti da CinemaBlend, l'attore ha rivelato come la scelta di portare a bordo di Thor: Ragnarok proprio Taika Waititi sia stata quella che lo ha aiutato più di tutto a tornare nei panni del Dio del Tuono e che ha giovato al franchise.

Hemsworth ha infatti dichiarato: "Taika è follemente divertente. Ma è importante ed essenziale non confondere quell'energia frenetica e infantile con qualcuno di impreparato. La sua è una combinazione davvero unica, perché ha la capacità di metterti a tuo agio attraverso l'umorismo ma è anche dotato di tutte quelle conoscenze di cui un regista ha estremo bisogno per guidarti nel processo. Per altro arrivò in un momento in cui desideravo disperatamente che ci fosse più umorismo per il personaggio. Desiderio esaudito".

E da lì il personaggio è evoluto come sappiamo in Avengers: Endgame e non vediamo l'ora di rivederlo in Thor: Love & Thunder, che lo stesso Waititi ha descritto come un progetto davvero folle. Vi lasciamo alla recensione di Thor: Ragnarok.

Quanto è interessante?
4