Marvel

Thor, Chris Hemsworth dice basta ai muscoli: 'Non credo vorrò più diventare così grosso'

Thor, Chris Hemsworth dice basta ai muscoli: 'Non credo vorrò più diventare così grosso'
di

Mantenere sempre una forma fisica degna di un Dio del Tuono non è un gioco da ragazzi: ne sta prendendo atto persino Chris Hemsworth, che dopo 10 anni trascorsi a vestire i panni di Thor per il Marvel Cinematic Universe sta seriamente pensando di puntare a dimensioni decisamente più umane per il futuro del franchise.

Dopo aver sfoggiato un fisico impressionante in Thor: Love and Thunder (a proposito: vi siete chiesti cosa significhino i tatuaggi di Thor visti nel film?), Hemsworth ha infatti ammesso di cominciare ad avvertire il peso degli anni, e di non sentirsi più in grado di spingersi oltre i propri limiti come fatto per l'ultimo film dell'MCU.

"Sono stati 12 mesi che ho trascorso a casa allenandomi e modellando il corpo, manipolandolo e pensando tipo: 'Ok, adesso proviamo a nuotare un po' di più o a fare più arti marziali'. È stata un'esplorazione davvero divertente, ma non so se ho voglia di diventare ancora così grosso. È stato estenuante, non so, forse sto diventando vecchio, ma certe cose cominciano a far male più di prima" sono state le parole dell'attore.

D'altronde, a chi importa dei muscoli? Se milioni di fan vogliono bene al Dio del Tuono è per tanto, tanto altro! A proposito dell'ultimo capitolo dell'MCU, intanto, pare che Thor: Love and Thunder prevedesse inizialmente la comparsa di Gesù tra le altre divinità presenti ad Omnipotence City.

FONTE: film-news
Quanto è interessante?
5