This Must Be The Place, Sean Penn nella locandina francese del film

di

Se avete già visto la prima clip di This Must Be The Place, il nuovo film di Paolo Sorrentino con Sean Penn come protagonista, vi sarete resi conto che l'attore pare aver fatto tesoro dei consigli dati da Robert Downey Jr. in Tropic Thunder circa il non essere "mai completamente ritardato", errore già fatto da Sean Penn in Mi Chiamo Sam. Se date uno sguardo alla clip presente nel nostro videoportale, vedrete da voi che il suo Cheyenne pare solo parzialmente ritardato. Vedere per credere. Ma non è questo il focus della news. Lo scopo di questo post è segnalarvi il poster francese del film, che potete ammirare dopo il salto. A seguire, la trama del film, ma prima un piccolo reminder sulla regola d'oro del "Never Go Full Retard": "Check it out. Dustin Hoffman, 'Rain Man,' look retarded, act retarded, not retarded. Counted toothpicks, cheated cards. Autistic, sho'. Not retarded. You know Tom Hanks, 'Forrest Gump.' Slow, yes. Retarded, maybe. Braces on his legs. But he charmed the pants off Nixon and won a ping-pong competition. That ain't retarded. Peter Sellers, "Being There." Infantile, yes. Retarded, no. You went full retard, man. Never go full retard. You don't buy that? Ask Sean Penn, 2001, "I Am Sam." Remember? Went full retard, went home empty handed..."

Cheyenne, ebreo, cinquantenne, ex rock star di musica goth, rossetto rosso e cerone bianco, conduce una vita più che benestante a Dublino. Trafitto da una noia che tende, talora, ad interpretare come leggera depressione. La sua è una vita da pensionato prima di aver raggiunto l'età della pensione. La morte del padre, con il quale aveva da tempo interrotto i rapporti, lo riporta a New York. Qui, attraverso la lettura di alcuni diari, mette a fuoco la vita del padre negli ultimi trent'anni. Anni dedicati a cercare ossessivamente un criminale nazista rifugiatosi negli Stati Uniti. Accompagnato da un'inesorabile lentezza e da nessuna dote da investigatore, Cheyenne decide, contro ogni logica, di proseguire le ricerche del padre e, dunque, di mettersi alla ricerca, attraverso gli Stati Uniti, di un novantenne tedesco probabilmente morto di vecchiaia.

Quanto è interessante?
0
This Must Be The Place, Sean Penn nella locandina francese del film