The Suicide Squad, ci sarà anche Re Squalo nel film di James Gunn?

The Suicide Squad, ci sarà anche Re Squalo nel film di James Gunn?
di

Dopo il film del 2016 diretto da David Ayer, James Gunn ha deciso di prendere le redini degli antieroi DC per scrivere e dirigere The Suicide Squad, film pronto per le riprese e previsto in sala nel 2021. Del cast potrebbe far parte anche Michael Rooker, vecchia conoscenza del regista traghettata dalla Casa delle Idee per il ruolo di Re Squalo.

Chi ha visto i primi due capitoli de I Guardiani della Galassia ricorderà sicuramente Yondu Udonta, il centauriano interpretato da Michael Rooker: ebbene, lo stesso attore potrebbe essere stato contattato da James Gunn per il ruolo di Re Squalo, creatura umanoide apparsa per la prima volta nel 1994.

Il personaggio potrebbe entrare in The Suicide Squad anche se il condizionale è d’obbligo, visto che Michel Rooker in persona ha smentito il suo coinvolgimento, dichiarazione che apre più scenari: l’attore infatti potrebbe aver mascherato il suo reale coinvolgimento sul set, oppure ha semplicemente detto il vero.

Si potrebbe anche immaginare che Re Squalo non sia proprio presente in The Suicide Squad, per quanto il regista e sceneggiatore della pellicola abbia pubblicato su Instagram la foto della sua torta di compleanno con un profilo decisamente inequivocabile.

Per come stanno le cose non sfigurerebbe nemmeno un’altra ipotesi: Re Squalo comparirà nel film ma con un interprete diverso da Michael Rooke e non sarebbe nemmeno un caso isolato, come dimostra il ruolo di Idris Elba nel film di Gunn.

Le voci di corridoio potrebbero essere confermate o meno con le riprese oramai imminenti nei set di Atlanta, in attesa che il film esca in sala per l’Agosto 2021.

Quanto è interessante?
4