The Suicide Squad, Joel Kinnaman: "Ho esplorato il lato comico di Rick Flag"

The Suicide Squad, Joel Kinnaman: 'Ho esplorato il lato comico di Rick Flag'
di

Rick Flag è uno dei pochi personaggi di The Suicide Squad che faranno ritorno in questa nuova iterazione del fumetto voluta da James Gunn; lo avevamo già conosciuto infatti nel precedente film di David Ayer in una versione costantemente seriosa che contrastava l'atteggiamento scanzonato degli altri personaggi. Adesso lo vedremo in una nuova veste.

Nel corso di un'intervista concessa a Den of Geek, Joel Kinnaman ha parlato della nuova versione del personaggio di Rick Flag che vedremo nel film di James Gunn e in che modo differirà dalla precedente. Per l'attore si è trattato di trovare nuovi aspetti del personaggio che non aveva avuto modo di esplorare in precedenza, come ad esempio il suo lato più strano e comico:

"Per Rick Flag la vita militare è la sua famiglia, ed è cresciuto senza i genitori. Senza spoilerare troppo, direi che in questo film Rick Flag ha una resa dei conti con la sua famiglia. Quando ho letto la prima versione della sceneggiatura di James aveva già tutto quello che speravo avesse questo franchise. Mostra un amore sincero per i personaggi e ha trovato una profondità emotiva in loro, ma allo stesso tempo è davvero divertente e folle. Ogni pagina mi ha fatto ridere. Nel primo film sentivo di essere un po' da traino per la trama ma qui c'è una versione un po' più da perdente, più strana e più comica di Rick Flag. Nel corso della prima conversazione con James abbiamo proprio parlato di come non mi dovessi sentire obbligato a rifare la stessa versione del personaggio del primo film".

Aspettando l'uscita al cinema il prossimo agosto, sono intanto uscite le nuove immagini di The Suicide Squad dedicate ai protagonisti, mentre James Gunn è al lavoro su Peacemaker, la miniserie spin-off con protagonista John Cena. Cosa vi aspettate dalla nuova avventura della squadra suicida? Fatecelo sapere nei commenti.

Quanto è interessante?
4