The Suicide Squad, James Gunn: 'Superman non m'interessa, sarebbe meno divertente'

The Suicide Squad, James Gunn: 'Superman non m'interessa, sarebbe meno divertente'
di

Quando James Gunn fu avvicinato da DC Films dopo la momentanea rottura con i Marvel Studios, davanti al regista si aprì un mondo di opportunità: il roster DC è decisamente ampio e, volendo, il nostro avrebbe potuto tentare il colpaccio candidandosi per la regia, ad esempio, di un nuovo film su Superman. Perché, allora, virare su The Suicide Squad?

A spiegare la scelta è stato lo stesso Gunn, che di recente ha anche svelato il nuovo poster di The Suicide Squad: il regista ha ammesso di trovare poco attraente l'idea di avvicinarsi ad un personaggio di cui tutti sanno tutto, ritenendo invece più stimolante il dire la sua su personaggio meno noti al grande pubblico.

"Roba come Superman, Justice League... La gente dopo tutti questi anni sa bene di cosa si tratta, quindi sarebbe stato decisamente meno divertente" ha spiegato il regista di Guardiani della Galassia, che sull'idea di fare di The Suicide Squad un sequel del film di David Ayer ha invece detto: "Avevo delle idee, in effetti. Ma se avessi fatto un sequel di certo non sarebbe stato di nuovo un: 'Hey, mettiamo su una squadra e facciamo questa cosa'. Sarebbe stato qualcosa di molto diverso".

Cosa ne pensate? Vi sarebbe piaciuto un Superman diretto da James Gunn? Diteci la vostra nei commenti! Nei giorni scorsi, intanto, Margot Robbie ha ammesso di aver bisogno di una pausa da Harley Quinn.

Quanto è interessante?
3