The Little Things, John Lee Hancock: 'Jared Leto era convinto che avrebbe rovinato tutto'

The Little Things, John Lee Hancock: 'Jared Leto era convinto che avrebbe rovinato tutto'
di

Puoi essere un attore di fama mondiale, aver vinto un Oscar e coltivare comunque dentro di te delle insicurezze che rischiano di complicarti la vita: ne sa qualcosa Jared Leto che, stando a quanto raccontato dal regista John Lee Hocker, temeva davvero di fare un pessimo lavoro in The Little Things.

A raccontarlo, dicevamo, è stato proprio il regista del film attualmente in streaming su HBO Max: stando alle parole di Hancock, infatti, Leto sarebbe addirittura arrivato a chiedergli di tagliare qualunque sua scena non dovesse essere ritenuta all'altezza dell'opera.

"Tutti sono stati fantastici, ma Jared è così fuori dagli schemi che dà un sapore completamente diverso al film una volta fatta la sua comparsa. Jared a un certo punto, mentre mi stavo occupando della director's cut, mi mandò un messaggio e mi disse: 'Non lasciarmi rovinare il tuo film. Taglia qualunque scena in cui io non dovessi esser stato bravo'. E io gli risposi: 'Jared, vorrei che tu avessi avuto più scene!' Addirittura pensammo di aggiungere alcune scene per presentare prima il suo personaggio, ma poi pensai: 'Non lo so. Penso che il fatto che lo si attenda lo renda ancora più memorabile'" ha spiegato Hancock.

A proposito di Leto, proprio il nostro Jared ha detto la sua sul fatto che a Hollywood non si facciano più film come The Little Things; ecco, invece, cos'ha detto Denzel Washington a proposito di The Little Things.

Quanto è interessante?
1