The King's Man, Rhys Ifans: "In quella scena Ralph Fiennes mi ha messo a disagio"

The King's Man, Rhys Ifans: 'In quella scena Ralph Fiennes mi ha messo a disagio'
di

Abbiamo recentemente ammirato il trailer di The King's Man, che arriverà in Italia dal 5 Gennaio. A dispetto della classica violenza vista nel franchise, la scena più importante del film sarà una divertente sequenza tra Rhys Ifans nei panni di Rasputin e Ralph Fiennes nei panni di Oxford. Ifans ne ha parlato in un'intervista.

Nel momento in questione Rasputin mette le mani su Oxford in un modo che crea... disagio. Ifans ha ammesso che in verità lui non è bravo con questo genere di cose, ma lo è decisamente Fiennes, che ha collaborato alla creazione della scena che presenta riferimenti "scomodi".

"Ralph è un attore così bravo. Sapete che intendo? E' incredibile, il suo range è assolutamente vasto e ogni volta che Ralph è sullo schermo, è semplicemente devastante. Devastantemente buono o devastantemente commovente", ha detto Ifans a Comicbook. "E poi un'altra cosa di Ralph come attore che gli dà tutto questo potere, è che è anche giocoso, è un grande improvvisatore. Quindi Matthew ci ha detto, in quel momento , 'Giocate e basta, ragazzi, vi lascio giocare e io intervengo.' E l'ha fatto. E l'abbiamo fatto. E Ralph è un attore così generoso e inventivo. Ci siamo divertiti molto a girare quella scena. Ma sì, non avrei mai pensato di potermi avvicinare così tanto a un vincitore di Oscar."

Il film, come sappiamo, presenta personaggi storici come quello di Rasputin, definito da Ifans come una persona "ipnotica" e dalla grande "presenza fisica e non solo". L'attore ha aggiunto che il personaggio è stato definito dalla collaborazione tra lui e il regista. "Tutto quello che vedete di Rasputin nel film è basato su una verità, che ci crediate o no, perché è una persona incredibile", ha continuato Ifans. "Ma ovviamente, in un film di Matthew Vaughn e in un film come The King's Man c'è spazio per modificare, rendere più grandi le cose in modo da sostenere la narrazione. E con Rasputin, abbiamo sentito che doveva essere repellente, doveva essere pericoloso, doveva essere spaventoso, ma dobbiamo essere in grado di ridere anche di lui."

Siete curiosi di vedere il film in arrivo il 5 Gennaio? Noi ve ne abbiamo parlato in anteprima nella nostra recensione di The King's Man.

FONTE: COMICBOOK
Quanto è interessante?
3