Netflix

The Irishman: Martin Scorsese è diventato ufficialmente cittadino italiano

The Irishman: Martin Scorsese è diventato ufficialmente cittadino italiano
di

Non tutti i sogni di Martin Scorsese passano per la pellicola, alcuni vengono impressi nero su bianco sulla carta di documenti ufficiali: alla seconda categoria appartiene quello di diventare ufficialmente un cittadino italiano, sogno che il regista ha finalmente potuto realizzare.

E' dal 2005 che il regista di Taxi Driver e Toro Scatenato ha iniziato a fantasticare sull'idea di ottenere la cittadinanza del Bel Paese, e già nel '79 si era recato a Polizzi Generosa (in provincia di Palermo), paese d'origine del nonno paterno, per scoprire le sue radici italiane. All'epoca gli fu comunicato che tutti i suoi parenti purtroppo erano già defunti, ma a quanto pare si trattò di un errore di trascrizione: il cognome originale della famiglia infatti non è Scorsese, bensì Scozzese (Martin Scozzese!), diventato quello che tutti conosciamo oggi dopo l'arrivo in America.

Lo ha spiegato il sindaco del comune Giuseppe Lo Verde, che ha perfino rivelato di essere suo cugino!

"L'ultima volta che l’ho visto qui mi ha detto che voleva organizzare una manifestazione con la partecipazione di Giuseppe Tornatore" ha aggiunto il primo cittadino. "Come sapete, Martin gli aveva consegnato l'Oscar nel 1990 per Nuovo Cinema Paradiso. Adesso vorrei tornasse a Polizzi per ricevere un riconoscimento alla carriera, magari proprio dalle mani di Tornatore" ha spiegato Lo Verde.

Ieri l'atto di nascita del regista è stato ufficialmente registrato nel comune di Polizzi Generosa, rendendolo a tutti gli effetti un cittadino italiano.

Vi ricordiamo che The Irishman, il nuovo film di Martin Scozzese, pardon Scorsese, arriverà su Netflix nel corso del 2019. Nel cast Robert De Niro, Al Pacino, Joe Pesci, Bobby Cannavale, Anna Paquin ed Harvey Keitel.

Quanto è interessante?
4

Gli ultimi Film in uscita in Homevideo BluRay e DVD li trovi in offerta su Amazon.it.