The Invisible Man: il film sarà standalone, a basso budget e molto autoriale

The Invisible Man: il film sarà standalone, a basso budget e molto autoriale
INFORMAZIONI FILM
di

Dopo il fallimentare progetto noto come Dark Universe, la Universal Pictures ha intenzione di dare una nuova possibilità al franchise dei mostri al cinema, a cominciare da uno standalone incentrato su The Invisible Man, prodotto da Jason Blum e con già un regista a bordo del progetto.

Intervistato da Collider, il celebre produttore statunitense ha commentato la nuova direzione creativa che la casa di produzione ha deciso di intraprendere con i personaggi di cui detiene i diritti. Secondo le sue parole, il futuro ci presenterà pellicole standalone, a basso budget e interamente focalizzate sul protagonista e il mondo che gli ruota attorno.

Queste le sue dichiarazioni:

"Non mi sono fatto coinvolgere, con l'idea di fare tutta una serie di film e, successivamente, di ingaggiare una lista di registi a cui affidare il progetto. Stiamo lavorando con un regista, con cui abbiamo già collaborato per 6 o 7 pellicole, che ci ha proposto un'idea spettacolare in merito all'Uomo Invisibile. Gli abbiamo detto di scriverne la sceneggiatura, l'ha fatto, poi abbiamo portato tutto alla casa di produzione (Universal Pictures, ndr), dicendogli quanto amassimo l'idea di lavorare al progetto e quali fossero le nostre idee a riguardo, al che hanno detto sì."

Pare quindi che, stando alle parole di Blum, il film sarà un progetto molto autoriale, capace di far emergere le vere potenzialità del regista Leigh Whannell, nonché di guidare lo spettatore all'interno di un viaggio appassionante e coinvolgente fin dal principio:

"Si tratterà della versione Blumhouse dell'Uomo Invisibile. Sarà un film a basso budget, che non dipenderà dagli effetti speciali, dalla CGI o dagli stunt. Sarà interamente guidato dal personaggio principale, in maniera affascinante, avvincente, tagliente e, soprattutto, moderna. Questi sono tutti gli elementi che abbiamo ritenuto compatibili con la visione della nostra compagnia, nonché con un progetto legato al personaggio. Abbiamo acconsentito a procedere coi lavori perché avremo a che fare un regista di alto livello."

E voi, siete intrigati all'idea di vedere questa nuova versione dell'Uomo Invisibile? Quali sono le vostre aspettative a riguardo? Fatecelo sapere, come sempre, nell'apposita sezione commenti!

Quanto è interessante?
2