The Grudge: problemi per il reboot dopo la causa intentata dall'ex produttore

The Grudge: problemi per il reboot dopo la causa intentata dall'ex produttore
di

Il reboot di The Grudge è entrato in produzione all'inizio dell'estate ma una recente causa intentata da parte di uno dei produttori del film originale potrebbe aver creato qualche problema alla nuova lavorazione. Taka Ichise afferma che è stata messa in atto una violazione del contratto che gli ha impedito di avere il credit per questo film.

Secondo la sua richiesta, per consentire alla società di produzione Good Universe andare avanti con il reboot del film, il produttore pretenderebbe un credit come produttore e un compenso finanziario. A quanto pare Good Universe non sta acconsentendo a tali richieste e la produzione di The Grudge potrebbe subire una brusca frenata.
Il film su cui si basa questo reboot è il j-horror del 2002, Ju-on: Rancore, diretto da Takashi Shimizu, che nel 2004 ha diretto un remake statunitense con protagonista Sarah Michelle Gellar. Il film ha poi avuto due sequel: The Grudge 2 nel 2006 e The Grudge 3 nel 2009.
Il film del 2002 racconta la storia di un uomo che uccide la sua famiglia quando scopre che la moglie si è innamorata di un altro uomo. Gli spiriti della famiglia sono così potenti che tornano dalla tomba per uccidere il protagonista, responsabile degli orribili crimini. Ispirandosi ad una maledizione che si estende ben oltre i legami familiari, gli spiriti continueranno ad uccidere chiunque andrà ad abitare in quella casa.
The Grudge sarà diretto da Nicolas Pesce, con protagonisti John Cho, Lin Shaye, Demian Bichir e Andrea Riseborough. I produttori saranno Sam Raimi e Rob Tapert.
"Siamo così entusiasti di questo nuovo adattamento" aveva dichiarato Raimi "Siamo tornati al materiale originale per offrire un viaggio inarrestabile nel brivido sovrannaturale che esplora gli orrori dei sobborghi americani".

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1