The Great Wall, la figlia di Matt Damon punge: 'Non c'è niente di grande in questo film'

The Great Wall, la figlia di Matt Damon punge: 'Non c'è niente di grande in questo film'
di

La carriera di Matt Damon è fatta di molti alti e altrettanti bassi: a film acclamati dalla critica come Will Hunting, The Departed o Invictus si contrappongono infatti dei passi falsi piuttosto difficili da dimenticare. Proprio in questa seconda categoria va inevitabilmente annoverato quel The Great Wall uscito nel 2016.

Il film di Zhang Yimou è stato universalmente riconosciuto come flop clamoroso, soprattutto vista la mole dell'investimento (all'epoca si parlò del film cinese più costoso di sempre, con un budget di ben 135 milioni di dollari): una spesa a cui, purtroppo, non corrispose una scrittura all'altezza delle aspettative.

La misura del tonfo si acuisce ulteriormente se si pensa che, oltre alla critica specializzata, il lavoro di Yimou fu sonoramente bocciato anche... Dalla figlia di Matt Damon! A raccontarlo fu l'attore stesso durante un'ospitata in un podcast: "Ogni volta che parla del film lo chiama The Wall. Ed io tipo, dai, 'Si chiama The Great Wall', e lei: 'Papà, non c'è proprio niente di grande in quel film'" spiegò un Damon ormai evidentemente rassegnato.

Insomma, difficile trovare un parere più sincero e spietato di questo! E voi, cosa ne pensate? Salvate qualcosa del film con Pedro Pascal e Willem Dafoe? Fatecelo sapere nei commenti! Qui, intanto, trovate la nostra recensione di The Great Wall.

FONTE: imdb
Quanto è interessante?
3