The Gentlemen: Matthew McConaughey frustrato dalla regia di Guy Ritchie

The Gentlemen: Matthew McConaughey frustrato dalla regia di Guy Ritchie
di

Il processo creativo dietro alla realizzazione di un film a volte può essere molto divertente, ma altre volte sa diventare una vera gatta da pelare: e stando alle parole di Matthew McConaughey, nella lavorazione di The Gentlemen di Guy Ritchie non è stato tutto rose e fiori.

Il regista Guy Ritchie ha sviluppato il suo stile nel corso degli anni, in particolare durante i suoi iconici film polizieschi. Ma a quanto pare quel processo creativo è stato frustrante per McConaughey, per lo meno fino a quando qualcosa ha fatto clic.

Nell'intervista rilasciata a CinemaBlend, la star afferma che il metodo di Ritchie - che appartiene a quella categoria di registi che utilizza diverse riscritture durante le riprese - all'inizio delle riprese di The Gentlemen è stato difficile da comprendere e seguire per lui, anche se alla fine ovviamente è riuscito ad adattarcisi. Anche perché le riscritture si sono rivelate di gran lunga migliori rispetto al materiale originale.

Se volete, potete trovare l'intervista integrare cliccando sul link della fonte.

The Gentlemen racconta le vicende di Mickey Pearson, un americano che trova fortuna a Londra grazie al commercio illegale di marijuana su larga scala. I problemi nascono quando Pearson decide di ritirarsi, visto che al suo impero aspirano in tanti e le faide sono dietro l'angolo. Lo script del film è stato scritto dallo stesso Guy Ritchie, che ha radunato un cast prevalentemente maschile molto ricco, che include tra gli altri Charlie Hunnam, Henry Golding, Jeremy Strong, Eddie Marsan, Colin Farrell e Hugh Grant. L'unica presenza femminile nel cast principale è quella di Michelle Dockery.

Per altri approfondimenti vi rimandiamo al trailer ufficiale e ai character poster.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
4