The Flash: Logan William è morto di overdose, la confessione della famiglia sconvolta

The Flash: Logan William è morto di overdose, la confessione della famiglia sconvolta
di

Dire addio ad un figlio, soprattutto se così giovane, è probabilmente la cosa più difficile da fare e quando le cause della morte sono tragiche come nel caso di Logan Williams la ferita è ancora più profonda: ad un mese dalla scomparsa dell'attore di The Flash la famiglia ha rivelato la causa del decesso.

La madre e la famiglia tutta ha aspettato con ansia i risultati dell'autopsia, adesso rivelati anche al pubblico, che purtroppo ha confermato tutti i loro timori: Logan Williams ha perso la vita per un overdose di Fentanyl, potentissimo oppioide sintetico ideato per scopi analgesici, ma di cui purtroppo se ne fa spesso uso in altro modo.

La famiglia ha rivelato che l'attore stava combattendo contro la dipendenza da oppioidi già da tre anni:

"Quando ho saputo che era morto e vederlo poi in quello stato è stata una coltellata al cuore. Orribile", ha confidato la madre Marlyse al New York Post, "Mi sembrava irrequieto e come se avesse bisogno che gli dicessi 'adesso puoi andare, tutto il tuo dolore è svanito e non soffrirai più'."

Ha poi aggiunto: "Ogni sera accendo una candela per lui vicino la finestra, così che possa sempre sentire di essere il benvenuto a casa. Sembra stupido, ma quando era in vita lasciavo sempre la luce accesa quando usciva, in attesa che tornasse. Adesso lo faccio per fargli sapere che ci sarò sempre per lui."

Williams aveva interpretato la versione più giovane del Barry Allen di Grant Gustin e il protagonista della serie The CW saputo della sua scomparsa aveva ricordato affranto e con affetto il collega.

FONTE: cb
Quanto è interessante?
1