The Flash, come il film con Ezra Miller potrebbe introdurre il Batman di Pattinson nel DCE

The Flash, come il film con Ezra Miller potrebbe introdurre il Batman di Pattinson nel DCE
INFORMAZIONI FILM
di

Dopo l'arrivo della riuscita Zack Snyder's Justice League, il futuro del DCEU non potrebbe essere più eccitante, e questo già a partire dal prossimo anno, quando usciranno uno dopo l'altro l'attesissimo The Batman di Matt Reeves, Black Adam con Dwayne "The Rock" Johnson e The Flash di Andy Muschietti con Ezra Miller.

Come sappiamo, il cinecomic di Muschietti non solo riporterà sul grande schermo la Saetta Scarlatta DC ma riproporrà anche le iterazioni cinematografiche dei Batman di Michael Keaton e di Ben Affleck, rispettivamente protagoniste dei film di Tim Burton e di quelli di Zack Snyder. Questo significa che il progetto introdurrà il Multiverso DC e anzi lo farà direttamente collidere, e questo significa che anche il Batman di Robert Pattinson potrebbe in qualche modo essere introdotto del DCEU.

Il film di Reeves resterà certamente un'entità autonoma come il Joker di Todd Phillips, ma c'è effettivamente un modo plausibile di far arrivare questa nuova iterazione del Cavaliere Oscuro nell'Universo Cinematografico di Wonder Woman, Superman, Flash e tutti gli altri. Lo abbiamo già visto nella director's cut di Snyder, ma Barry Allen è capace di viaggiare nel tempo e il film di Muschietti non farà altro che approfondire le complesse abilità del personaggio attraverso l'ambizioso approccio del multiverso.

Se Flash può esplorare decenni di dimensioni parallele cinematografiche, cosa può impedirgli di non "visitare" anche il Superman di Brandon Routh o, appunto, il Batman di Pattinson? Nessuno, e infatti proprio il film di Muschietti sarebbe la porta d'ingresso migliore per unire gli universi come vorrebbe Warner Bros.

FONTE: HH
Quanto è interessante?
2