The Belko Experiment: online il secondo filmato dell'horror creato da James Gunn

di

La Blumhouse Productions ha rilasciato un secondo filmato di The Belko Experiment, la pellicola creata dalla mente straordinariamente deviata di James Gunn, che dimostra ancora una volta di saperci fare anche in progetti meno mainstream della sua produzione supereroica Marvel. Potete vedere la clip, subito dopo il salto, in calce alla notizia.

Dopo una prima clip, arriva ora la seconda parte del filmato, che ci mostra stavolta l’arrendevole capufficio della Belko, interpretato da Tony Goldwyn, mentre cerca di ispirare i suoi terrorizzati colleghi e sottoposti a tornare all’ordine e fare ciò che è stato loro ordinato: uccidere a sangue freddo sessanta delle persone imprigionate nello stabile.

Tutti i dipendenti della Belko Industries sono stati infatti imprigionati all’interno dello stesso edificio nel quale hanno sempre lavorato, situato a Bogotá, in Colombia, e una misteriosa voce impone loro di massacrarsi a vicenda, o moriranno tutti quanti indiscriminatamente.

Lo sceneggiatore James Gunn (Guardiani della Galassia, Slither, Super - Attento crimine!!!) e il regista Greg McLean (creatore del franchise di Wolf Creek) hanno creato il thriller The Belko Experiment. La pellicola è un terrificante, provocante, e a volte sadisticamente esilarante racconto ai limiti del possibile, che ci pone davanti alla spinosa questione: che cosa saresti disposto a fare per sopravvivere sul posto di lavoro?

The Belko Experiment presenta un variegato cast composto da John Gallagher Jr. (The Newsroom, 10 Cloverfield Lane), Tony Goldwyn (Scandal), John C. McGinley (Stan Against Evil, Scrubs ), Adria Arjona ( True Detective), Josh Brener (Silicon Valley) e Michael Rooker (Guardiani della Galassia). James Gunn e Peter Safran (The Conjuring 1 & 2, Annabelle) della The Safran Company sono i produttori esecutivi del film con la Metro-Goldwyn-Mayer, e sarà distribuito da Blumhouse Tilt e Orion Pictures.

The Belko Experiment uscirà nelle sale cinematografiche statunitensi il 17 marzo 2017.

FONTE: CS
Quanto è interessante?
0