The Batman, Zoe Kravitz: "La cosa più difficile è stata lavorare coi gatti!"

The Batman, Zoe Kravitz: 'La cosa più difficile è stata lavorare coi gatti!'
di

Ricordate Effetto notte di Francois Truffaut e quell'indimenticabile scena sulla scena del gatto? Ecco, a quanto pare Matt Reeves, Robert Pattinson e soprattutto Zoe Kravitz hanno sperimentato l'indole indomita dei felini sul set di The Batman.

Nel corso di una recente intervista promozionale, infatti, la star di Catwoman ha rivelato che sul set del prossimo cinecomic DC Films sono stati utilizzati dei veri gatti, che ovviamente hanno rallentato non poco i vari ciak delle riprese. Del resto c'è un vecchio adagio nel mondo del cinema che avverte di non lavorare né con i bambini né con animali, ma quando interpreti Selina Kyle non puoi agire diversamente.

"La cosa più divertente è che, ogni volta che ci preparavamo a girare, i gatti semplicemente se ne infischiavano" ha ricordato Zoe Kravitz parlando con Buzzfeed. "Sul set c'erano un sacco di addestratori che avevano questi giocattoli studiati appositamente far rimanere i gatti esattamente dove dovevano stare, fermi in quel punto o in quell'altro, ma loro proprio non ne volevano sapere. Quindi, alla fine, io e Rob dovevamo aspettare i comodi dei gatti! È stato piuttosto divertente perché, alla fine della fiera, non puoi dire ad un gatto cosa fare. In questo film ci sono auto che si ribaltano, inseguimenti, esplosioni e supereroi che si picchiano, ma la cosa più difficile da fare è stata convincere i gatti a starsene fermi!".

A proposito, i gatti di Selina Kyle compaiono nel nuovo trailer di The Batman: se ve lo siete persi, recuperatelo cliccando sul link evidenziato!

Quanto è interessante?
3