The Batman, Warner Bros. risponde al contagio di Robert Pattinson: "Ripartiremo presto"

The Batman, Warner Bros. risponde al contagio di Robert Pattinson: 'Ripartiremo presto'
di

Nel corso della giornata di ieri è emersa la notizia di una pausa per le riprese di The Batman causata dal contagio per coronavirus di un membro della troupe, che in serata si è rivelato essere nientemeno che il protagonista Robert Pattinson.

In seguito a questa notizia, Deadline ha provato a contattare direttamente il capo di WarnerMedia Studios & Networks, Ann Sarnoff, per conoscere quali misure la società sta prendendo in merito alla questione. Secondo il dirigente, la produzione di The Batman è stata ufficialmente interrotta per indagare approfonditamente e capire come Pattinson abbia contratto il virus.

"Siamo ancora nel mezzo delle indagini per cercare di capire come siamo arrivati a questa situazione. Per ora le riprese si fermeranno temporaneamente fino a quando non avremo più informazioni, ma abbiamo attivato tutti i protocolli pre-impostati per tracciare i contatti e, si spera, tornare presto a lavoro".

Il nuovo protocollo per i lavori sul set impone che Warner Bros. analizzi attentamente ogni componente della troupe per accertarsi che nessun altro sia stato contagiato. Come di certo già saprete le persone infette possono risultate anche asintomatiche, dunque è indispensabile isolati possibili altri casi. Detto ciò la Warner Bros. per adesso sembrerebbe ancora decisa a rispettare la data di uscita del film (1 ottobre 2021), ma nel frattempo continueremo a monitorare attentamente la situazione in attesa di ulteriori aggiornamenti.

Quanto è interessante?
3