The Batman, Robert Pattinson: "E' un film di dettagli, Matt Reeves è ossessionato"

The Batman, Robert Pattinson: 'E' un film di dettagli, Matt Reeves è ossessionato'
di

Secondo quanto riferito The Batman sarà il film più lungo di sempre tra quelli realizzati sul Cavaliere Oscuro, e se la Warner Bros. azzarderà una mossa distributiva così 'rischiosa' sarà probabilmente anche merito dell'attenzione maniacale che il regista Matt Reeves ha riversato nel progetto.

Proprio di questo argomento ha discusso il protagonista Robert Pattinson in una recente intervista promozionale, durante la quale ha lodato il cineasta per l'ossessione per i dettagli dimostrata sul set nel corso delle travagliate riprese del cinecomic.

"C'è un linguaggio completamente diverso in questo film, un linguaggio del corpo, e devi imparare a parlarlo", ha affermato Pattinson. "Se ti affidi troppo alla luce, sembrerai completamente ridicolo, uno con indosso un costume di Halloween. Ma col giusto tono, oh ... diventi una sorta di totem. Eppure per capire qual è quel tono, quel tono perfetto, ci vuole un'eternità. Matt lo padroneggiava."

Alle parole di Robert Pattinson hanno fatto eco le dichiarazioni di Colin Farrell, interprete del Pinguino: "Ogni giorno, e ogni notte, Matt mangia, beve, e dorme con in testa Batman e tutti i personaggi di questa mitologia. Qualsiasi cosa tu stia facendo, sai già che lui in quel momento sarà sicuramente chino su un monitor a controllare gli ultimi dettagli". Calorose lodi per il regista sono arrivate anche da Zoe Kravitz, interprete di Catwoman. "Matt è la persona e il regista più meticoloso con cui abbia mai lavorato. E penso che questa meticolosità sia uno dei suoi maggiori punti di forza. Penso che a volte entri in conflitto con sé stesso, perché ha un modo di pensare che renderebbe pazzo chiunque altro. Ma la sua attenzione al dettaglio è davvero ammirevole, specialmente in un film come questo dove può essere facile lasciarsi andare e concentrarsi solo sulle grandi sequenze d'azione o sulle esplosioni, sacrificando tutto il resto".

Infine, anche Jeffrey Wright, interprete di James Gordon, ha raccontato la sua esperienza sul set con Matt Reeves: "Lo ammetto, ci sono stati momenti in cui ho pensato: 'Forse stiamo esagerando, forse non abbiamo bisogno di questo dettaglio in questo preciso momento del film'. E invece lui mi faceva notare: 'Guarda che quel dettaglio fa riferimento a quel dettaglio di quella scena precedente, che a sua volta è legata a quella sequenza successiva: se togli quella tessera, un sacco di particolari del quadro generale cambieranno valore'. Al ché non potevo far altro che alzare le braccia e annuire: è una sceneggiatura davvero intrecciata".

The Batman uscirà il 3 marzo nei cinema italiani. Per altri approfondimenti, guardate il nuovo trailer di The Batman.

Quanto è interessante?
5