The Batman, cosa può dirci Chinatown di Roman Polanski sul film con Robert Pattinson?

The Batman, cosa può dirci Chinatown di Roman Polanski sul film con Robert Pattinson?
di

Durante il DC FanDome, poco prima della prima mondiale del trailer ufficiale di The Batman, il regista Matt Reeves ha anticipato che la storia del film con Robert Pattinson sarà ispirata a quella Chinatown di Roman Polanski, osannato noir con Jack Nicholson.

Per questo abbiamo rispolverato il nostro bluray del capolavoro di Polanski nel tentativo di anticipare qualche passaggio di The Batman: ad esempio i temi chiave di Chinatown sono la corruzione, l'ingiustizia e l'avidità, che sicuramente ricopriranno un ruolo fondamentale nell'opera di Reeves, come del resto si evince già dal trailer e come lo stesso autore ha anticipato.

In Chinatown, il protagonista Jake scopre che Noah Cross, un ricco uomo d'affari, ha usato i suoi soldi e la sua influenza per prosciugare le fonti d'acqua locali al fine di acquistare dei terreni ad un prezzo scontato e poi venderla con un profitto enorme. Ma indagando nella vita dell'uomo d'affari il protagonista scopre ulteriori segreti, ancora più oscuri, come il fatto che Cross è anche uno stupratore che ha messo incinta la sua stessa figlia quando lei aveva solo 15 anni.

Cross affronterà zero conseguenze alla fine del film, che si chiuderà con una delle battute più famose della storia del cinema ("Scordatelo Jake, è Chinatown"), il cui scopo allegorico è quello di dimostrare che non c'è davvero nulla che Jake (o in generale chiunque altro) possa fare per curare i mali del mondo e dell'uomo, in questo caso la corruzione.

Come il Jake di Chinatown, il Bruce Wayne di The Batman nell'indagare sulla profonda corruzione che sta rovinando la sua città natale dovrebbe ritrovarsi invischiato in complotti indicibili, probabilmente riguardanti la sua famiglia: ovviamente Gotham City può rivaleggiare con quella Los Angeles degli anni '70 in fatto di corruzione, ma la trama segreta che l'Enigmista sembra volergli rivelare nel teaser lascia intuire che anche Bruce, come Jake, incapperà in qualcosa di più grande e immorale della corruzione.

Il tema della vendetta sembrerebbe essere preso da Taxi Driver di Martin Scorsese, altra ispirazione dichiarata di Reeves, mentre la fallibilità del protagonista sarà ripresa ancora una volta dal film di Polanski, divenuto celebre anche per il modo in cui dipinge il suo protagonista come un detective sicuro di se ma sempre in errore, con le svolte della trama che ogni volta lo costringono a rivalutare le sue deduzioni eternamente sbagliate.

Secondo voi come se la caverà Bruce rispetto a Jake? Ditecelo nei commenti!

Quanto è interessante?
2