The Artist stravince ai Cesar, ma Omar Sy batte Dujardin come miglior attore

INFORMAZIONI FILM
di

La 37a edizione dei César si è tenuta sabato sera al Théâtre du Châtelet di Parigi, presentata per l'ottava volta di seguito da Antoine De Caunes, durante la serata The Artist ha vinto sei dei dieci premi per cui era stato nominato e a sorpresa Jean Dujardin non è stato premiato come miglior attore protagonista, il premio è andato a Omar Sy protagonista della pellicola Quasi amici.

Sy è il primo attore di colore a ricevere il César in questa categoria da quando è stata creata la manifestazione, ma l'attore ha dichiarato all'Express di non voler essere il giovane di colore del momento, ed ha aggiunto di aver dovuto addirittura rifiutare dei ruoli in cui avrebbe dovuto interpretare un piccolo criminale o un malvivente, altrimenti avrebbero rischiato di venir bloccato in quel genere di ruolo. Quasi amici ha ottenuto nel 2011 il primo posto al botteghino francese diventato il terzo film più popolare in Francia dopo Titanic e Welcome to the Sticks.
Ma torniamo a The Artist che ha già portato a casa più di settanta premi in tutto il mondo da quando è stato proiettato a Cannes. Il film ha vinto il premio per miglior film, miglior regia (Michel Hazanavicius), miglior attrice (Berenice Bejo che ha dichiarato "Voglio bene a tutte le altre attrici nominate, ma volevo moltissimo questo premio"), miglior colonna soonora (Ludovic Bource che ha vinto anche il Golden Globe e il BAFTA), miglior scenografia e miglior fotografia.
Il premio per la miglior attrice emergente ha visto un pareggio tra Clotilde Hesme per Angèle et Tony e Naidra Ayadi per Polisse, vincitore del premio per il miglior montaggio. L'Exercice de Letat di Pierre Schoeller ha vinto tre delle undici categorie per cui era stato nominato: miglior attore non protagonista, (Michel Blanc), Miglior sceneggiatura (Pierre Schoeller), Carnage invece si è portato a casa il premio per la miglior sceneggiatura non originale (Polanski e Reza), e miglior suono. Una Separazione ha vinto come miglior film straniero.
Durante la serata sono stati resi due omaggi: il primo all'attrice francese Annie Girardot, morta quasi un anno fa, e il secondo all'attrice inglese Kate Winslet, accolta da una standing ovation, consegnatole dal regista francese Michel Gondry (Se mi lascio ti cancello).

La lista completa dei premi:
Miglior film: The Artist, Michel Hazanavicius
Miglior opera prima: Le cochon de Gaza (When Pigs Have Wings), Sylvain Estibal
Miglior film d'animazione: Le Chat du Rabbin (The Rabbi's Cat), Joann Sfar and Antoine Delesvaux
Miglior film straniero: Jodaeiye Nader az Simin (Nader and Simin, A Separation), Asghar Farhadi
Miglior regia: Michel Hazanavicius for The Artist
Miglior attrice: Bérénice Bejo in The Artist
Miglior attrice non protagonista: Carmen Maura in Les Femmes du 6e étage (The Women on the 6th Floor)
Miglior attrice emergente: (pareggio) Naidra Ayadi in Polisse, Maïwenn e Clotilde Hesme in Angèle et Tony
Miglior attore: Omar Sy in Intouchables (Untouchable)
Miglior attore non protagonista: Michel Blanc in L'exercice de l'Etat
Miglior attore emergente: Grégory Gadebois in Angèle et Tony
Miglior sceneggiatura originale: Pierre Schoeller, L'Exercice de l'Etat
Miglior sceneggiatura non originale: Yasmina Rez et Roman Polanski, Carnage
Miglior fotografia: Guillaume Schiffman, The Artist
Miglior montaggio: Laure Gardette and Yann Dedet, Polisse
Miglior colonna sonora: Ludovic Bource, The Artist
Miglior suono: Olivier Hespel, Julie Brenta and Jean-Pierre Laforce, L'exercice de l'Etat
Miglior costumi: Anaïs Romand, L'Apollonide, souvenirs de la maison close
Miglior scenografia: Laurence Bennet, The Artist
Miglior documentario: Tous au Larzac, Christian Rouaud
Miglior corto: L'accordeur, Olivier Treiner

fonte dailystar

Quanto è interessante?
0