Tessa Thompson, dopo Men in Black: International più spazio alle donne

Tessa Thompson, dopo Men in Black: International più spazio alle donne
di

Tessa Thompson, protagonista con Chris Hemsworth di Men in Black: International, è da sempre in prima linea nelle battaglie per la parità dei diritti e l’inclusione. Spera quindi che il successo del film possa spingere gli Studios a realizzare più film con protagoniste femminili.

"Ci sono sempre state donne all'interno dell'universo di Men in Black ha dichiarato l’attrice a Variety in occasione della premiere newyorkese del film, “ma non sono mai state in prima linea in nessuna di queste storie. La mia speranza è che possiamo arrivare a un momento in cui a Hollywood non sia un fatto degno di nota che una donna sia la protagonista di un film. Sfortunatamente, per adesso è ancora qualcosa per cui sentiamo di dover congratularci perché non succede abbastanza spesso". Parlando di Men in Black International, ha poi aggiunto: "La mia speranza è che film come questo ci aiutino ad arrivarci."

Come è recentemente accaduto con Gal Gadot nel ruolo di Wonder Woman, una generazione di ragazzine può trarre ispirazione da personaggi del genere e crescere credendo, perché no, di essere in grado di tagliare qualunque traguardo, come un supereroe. Non a caso, Tessa Thompson ha detto che la prima persona che le si è avvicinata sul tappeto rosso è stata una bambina con tanto di abito nero e occhiali da sole alla Men in Black, che le ha detto quanto il film significhi per lei.

Il primo Men in Black è del 1997, e aveva per protagonisti Will Smith e Tommy Lee Jones. Men in Black: International è il quarto capitolo della saga. Le prime recensioni hanno elogiato il carisma di Tessa Thompson, In attesa di luglio, quando arriverà in Italia, dai un'occhiata al trailer del film.

FONTE: variety
Quanto è interessante?
2