Terminator: Destino Oscuro, per Schwarzenegger è come se il franchise fosse nuovo

Terminator: Destino Oscuro, per Schwarzenegger è come se il franchise fosse nuovo
di

Con Terminator: Destino Oscuro il franchise con protagonista Arnold Schwarzenegger si dimentica dei sequel precedenti fino a quello successivo al secondo, Terminator 2 - Il giorno del giudizio. I fan sperano che il sesto capitolo torni sui livelli dei primi due film e lo stesso Schwarzenegger ne sembra decisamente convinto.

L'attore riprenderà il ruolo di T-800 in questo nuovo capitolo della saga e ha espresso tutta la sua positività sul film, diretto da Tim Miller e prodotto da James Cameron. Parlando a TotalFilm Magazine, Schwarzy ha dichiarato:"Non vedevo azione ed emozione come questa dal secondo film. Sembra tornato nuovo".

Un giudizio che si allinea con quello del regista, Tim Miller, che ha confessato quanto sia ricca la trama di questo sesto capitolo:"Potremmo facilmente realizzare due film con tutta la quantità di storia che stiamo preparando. Jim Cameron ha inventato la struttura del quarto atto, nel quale si raggiunge un punto in cui si pensa che il film sia finito. E invece continua. Tanto che Simon Kinberg l'altro giorno ha esclamato 'Merda, quando è arrivata quella sequenza ho pensato fosse la fine del film!'. Certo non lo era ma quando il piede schiaccia il pedale difficilmente poi si alza".
Uno dei personaggi chiave sarà Sarah Connor, nuovamente interpretata da Linda Hamilton:"Penso che sia un film davvero buono ma ciò che penso faccia funzionare questo film sono i personaggi. Il cast è dannatamente fantastico. La verità è che questo è il solo Terminator che vorrei davvero vedere".
Schwarzenegger avvisa i fan sui social, chiedendo se sono pronti a tornare nel mondo di Terminator. Terminator: Destino Oscuro si preannuncia inoltre come il più alto debutto al box-office dell'intero franchise.

FONTE: DigitalSpy
Quanto è interessante?
6