Terminator: Destino Oscuro crolla al box office, potrebbe non superare i 300 milioni

Terminator: Destino Oscuro crolla al box office, potrebbe non superare i 300 milioni
di

Dopo l'esordio sotto le aspettative di $27 milioni, Terminator: Destino Oscuro ha chiuso la sua seconda settimana di programmazione al botteghino domestico con un calo del 63%.

Stando a quanto riportato da Forbes, negli Stati Uniti il nuovo capitolo della saga sci-fi ha ottenuto $10,8 milioni aggiuntivi portando le previsioni di fine corsa intorno ai $65-70 milioni. Considerando i 150,9 milioni incassati nel resto del mondo (di cui $45 milioni solo in Cina), il film ha raggiunto quota $199,2 milioni nel box office globale.

Di questo passo, secondo il report, il film diretto da Tim Miller dovrebbe chiudere il suo giro al botteghino con una cifra intorno ai $270 milioni. Non sembra dunque essere bastato il ritorno di Linda Hamilton e Arnold Schwarzenegger per permettere a James Cameron di dare il via ad una nuova trilogia di Terminator, che dopo la perdita prevista di $100 milioni del primo capitolo non sappiamo se verrà portata al termine.

Nel frattempo prosegue l'ottimo rendimento di Joker, che a più di un mese dalla sua uscita ha incassato altri $9,2 milioni ed è sempre più vicino al miliardo di dollari. Il film con Joaquin Phenix è ora arrivato a $984 milioni e potrebbe raggiungere l'ambito traguardo già la settimana prossima.

FONTE: Forbes
Quanto è interessante?
8