Tenet, il nuovo film di Christopher Nolan potrebbe essere il sequel di Inception?

Tenet, il nuovo film di Christopher Nolan potrebbe essere il sequel di Inception?
INFORMAZIONI FILM
di

Con l’uscita del trailer di Tenet il film di Christopher Nolan previsto per il 17 Luglio 2020, si sono moltiplicate le speculazioni sul potenziale contesto narrativo che incornicerà il film di spionaggio, compresa una ipotesi piuttosto ardita che rimanda alla pellicola del 2010.

Dai tempi d’oro di Memento, Christopher Nolan è un autore capace di sovvertire regole e ribaltare canoni: la sua trilogia di Batman è l'esempio di uno stile peculiare per la narrativa del cinecomic, così come Dunkirk è un saggio di tecnica cinematografica che va ben oltre la categoria del war movie.

Con l’uscita di un altro film d’azione, ovvero Hobbs & Shaw, il teaser da quaranta secondi distribuito in vista della lunga campagna promozionale di Tenet ha letteralmente scatenato una ricerca minuziosa all’ultimo dettaglio per cogliere i primissimi indizi su quanto sarà raccontato sul grande schermo fra poco meno di un anno.

Pur essendo comprensibilmente fumosa, questa anticipazione sembra accennare a situazioni ad alto tasso d’azione dove i personaggi muoveranno le fila di intrighi internazionali, anche se c’è una parola in particolare che viene ripetuta più di una volta: tempo.

Questo concetto è forse l’elemento portante della filmografia di Nolan: giusto per citare un’altra pellicola, la relatività temporale è alla base degli eventi di Interstellar.

Tornando a Tenet, lo stesso John David Washington, l’attore protagonista del film, è descritto come “un nuovo protagonista per il quale è giunto il tempo di una nuova missione” mentre “si muove in una sorta di loop”.

Per certi appassionati potrebbero risultati calzanti i riferimenti impliciti a Inception, il film del 2010 in cui Leonardo DiCaprio interpreta un astuto ladro di sogni che si aggira nelle menti delle sue ignare vittime sottraendo informazioni essenziali per il suo scopo. Stando ad alcune riflessioni nate dal teaser di Tenet, la tecnologia onirica potrebbe essere uno spunto curioso per provare a immaginare cosa sia successo dopo gli accadimenti di Inception, creando così una sorta di ponte narrativo per espandere la portata dei due film.

Certo, supposizioni del genere potrebbero dissolversi presto, ma fantasticare su una storia che sa evocare immaginari cinematografici anche grazie all’uso sapiente del costume designing è dote davvero rara.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
11