di

Il canale YouTube 'Novarya' propone un originale spunto per tornare a rivedere Tenet di Christopher Nolan, thriller fantascientifico del 2020 fresco vincitore del premio Oscar per i migliori effetti speciali.

Il filmato in questione, che potete ammirare come al solito all'interno dell'articolo, parte dalla scena dell'aeroporto di Oslo, una delle più fondamentali della complessa trama di viaggi nel tempo concepita dal cineasta: la sequenza occupa due macro-sezioni del film, Nolan la rappresenta una volta seguendo i personaggi che 'si muovono in avanti' e una volta dal punto di vista di quelli 'invertiti', il tutto visto sia dal punto di vista del Protagonista (John David Washington) sia da quello del suo alleato Neil (Robert Pattinson).

Il video fan-made di Novarya mette insieme nella stessa inquadratura tutti i punti di vista e le linee temporali, ottenendo due risultati immediati: il primo è il gran mal di testa che subirete nel cercare di seguire la narrazione contemporanea e 'sincronizzata'; il secondo è il grandissimo mal di testa che il vostro mal di testa avrà nel cercare di capire come abbia fatto Christopher Nolan a pensare (prima) e realizzare (poi) una sequenza così impressionante e articolata. Che tra l'altro nel film sarà perfino superata dal climax finale, ancora più complesso in termini di scala, portata e numero di comparse coinvolte.

Facendo eco alle dichiarazioni di Gianni Canova durante la cerimonia degli Oscar, i fan ancora si domandano come mai Tenet sia rimasto fuori dai 93esimi Academy Awards: se ci seguite con frequenza, forse già saprete che gli attriti tra Nolan e Warner Bros. hanno avuto un ruolo fondamentale in tal senso.

Quanto è interessante?
5