Tenet, un film che neanche Robert Pattinson ha capito: "Non sapevo cosa stessi facendo"

Tenet, un film che neanche Robert Pattinson ha capito: 'Non sapevo cosa stessi facendo'
di

Oltre ad essere il film più action di Christopher Nolan, Tenet sembra proporsi anche come uno dei più contorti ed enigmatici, tanto da impensierire persino Robert Pattinson.

Non che le precedenti produzioni nolaniane si distinguessero per linearità e semplicità, soprattutto se pensiamo a Memento, Inception ed Interstellar, ma se il nuovo film ha fatto venire non pochi dubbi a John David Washington, Pattinson è andato completamente nel pallone, come rivela lui stesso ad Esquire:

"È un film incredibilmente complicato, come tutti quelli di Chris. Voglio dire, li devi guardare quando sono completamente ultimati e montati, per tre o quattro volte se vuoi capirne il significato più profondo. Quando li stai girando... beh io sono stato mesi a dirmi 'onestamente, non ne ho idea, non so se ho davvero capito cosa sta succedendo'".

Non finisce qui, poiché il povero Pattinson si è reso protagonista di una figuraccia che probabilmente nessuno vorrebbe fare sul set di un film di Nolan, rivolgendosi al suo collega: "Sì, ne ho davvero parlato con John David. L'ultimo giorno, gli ho fatto una domanda riguardo a ciò che accadeva in una scena, ma in realtà ero completamente fuori strada per quanto riguarda il personaggio. E lui mi ha detto 'Hai pensato che fosse così per tutto questo tempo?'"

In pratica l'ultimo giorno di riprese ha capito di non aver capito niente. Non dev'essere una bella sensazione, ma in realtà lo stesso Nolan aveva elogiato Pattinson, pur avendo intuito la sua difficoltà nel comprendere appieno la sceneggiatura: difficoltà per altro condivisa da gran parte del cast (e del futuro pubblico, come è lecito aspettarsi). Ultimamente si è diffusa la teoria secondo la quale Tenet sarebbe il sequel di Inception... tanto per complicare un po' le cose.

FONTE: indiewire
Quanto è interessante?
3