L'Ultimo dei Templari, perchè Nicolas Cage accettò di partecipare al film?

L'Ultimo dei Templari, perchè Nicolas Cage accettò di partecipare al film?
di

L'Ultimo dei Templari è una delle pellicole più famose di Nicolas Cage arrivate al cinema dopo gli anni 2000. Come in ogni sua scelta artistica, anche in questo caso, l'attore decise di partecipare al film per un motivo molto particolare che riguardava l'atmosfera dell'intero lungometraggio.

Oltre a decidere di sottoporsi ad un folle allenamento per L'Ultimo dei Templari, prima di essere ufficializzato per il ruolo, Cage pare fosse interessato ad essere coinvolto nel progetto principalmente per le motivazioni artistiche e concettuali che lo legavano al film. Come è ben noto, Nicolas Cage nel corso della sua carriera ha fatto scelte, se non guidate da necessità economiche, molto particolari che non lo hanno mai reso un interprete banale ma che, allo stesso tempo, lo hanno reso un volto del cinema indipendente nonostante abbia un Oscar sul caminetto di casa.

L'attore, infatti, accettò di lavorare al film poiché lo vedeva come un tributo alle pellicole di Roger Corman degli anni '60, nel quale recitavano artisti del calibro di Sir Christopher Lee e Vincent Price con il quale Cage avrebbe voluto collaborare. Il suo desiderio divenne realtà proprio nel corso della realizzazione de L'Ultimo dei Templari quando Christopher Lee entrò ufficialmente nel cast della pellicola diretta da Dominic Sena.

Se vi va di scoprire qualcosa in più riguardo il film, vi consigliamo la nostra recensione de L'Ultimo dei Templari. Cosa ne pensate? Raccontatecelo nei commenti!