Tarantino ricorda Robert Forster: 'Tra le migliori scelte della mia vita'

Tarantino ricorda Robert Forster: 'Tra le migliori scelte della mia vita'
di

La scomparsa di Robert Forster, avvenuta come per una macabra ironia del destino proprio il giorno dopo l'uscita di El Camino, ha inevitabilmente toccato il cuore dell'intero mondo del cinema. Tanti gli addetti ai lavori che hanno voluto tributare un ultimo omaggio all'attore, a partire dai suoi colleghi di Breaking Bad.

Alle commosse parole di Aaron Paul e Bryan Cranston fanno seguito quelle di un altro pezzo da novanta che con Forster ebbe l'occasione di lavorare ormai ventidue anni fa: parliamo di Quentin Tarantino, che ingaggiò l'attore nel lontano 1997 per un ruolo da protagonista nel suo Jackie Brown.

Una scelta che ancora oggi il regista di C'era una volta a Hollywood ricorda come una delle più felici della sua carriera, almeno stando a quanto raccontato nel suo sentito ricordo di Forster: "Oggi il mondo ha un gentiluomo in meno. Un tiratore scelto in meno. Un uomo buono in meno. Un padre meraviglioso in meno. Un attore straordinario in meno. Ricordo tutte le colazioni fatte insieme. Tutte le storie. Tutte le parole gentili. Tutto il supporto. Scegliere Robert Forster per Jackie Brown fu una delle migliori scelte che io abbia fatto in tutta la mia vita. Mi mancherai, mio caro amico" ha scritto il regista in memoria dell'uomo che diede vita al suo Max Cherry.

La presenza di Forster è stata parecchio incisiva anche nella sua ultima apparizione nel ruolo di Ed per El Camino: il film di Breaking Bad, rilasciato pochi giorni fa su Netflix, sta ricevendo dalla stampa soltanto recensioni positive.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
5