Per Tarantino Dunkirk di Nolan è il secondo miglior film del decennio

Per Tarantino Dunkirk di Nolan è il secondo miglior film del decennio
di

Christopher Nolan non ha certo bisogno di presentazioni o di sponsorizzazioni: il regista di Inception e Interstellar, però, sarà sicuramente ben contento dei complimenti riservatigli dal collega Quentin Tarantino per il suo ultimo lavoro, Dunkirk.

Il regista di Pulp Fiction e Kill Bill non ha infatti esitato nel definire Dunkirk il secondo miglior film dell'ultimo decennio, spiegandone anche le ragioni maturate dopo non una, ma ben tre visioni del film con Tom Hardy ed Harry Styles.

"Fu un'esperienza interessante vederlo per le prime due volte. La prima volta che lo vidi non sapevo bene cosa pensarne. Mi accontentai della spettacolarità. Non riuscivo a notare altro che non fosse la spettacolarità. Il film mi piacque, ma la spettacolarità mi rese quasi insensibile al resto dell'esperienza. Non credo di aver provato alcuna emozione. Ero sbalordito. Ma non sapevo da cosa fossi sbalordito... Non lo sapevo finché non lo vidi per la terza volta, quando riuscii a vedere oltre la spettacolarità, dentro le storie dei protagonisti del film. Lo stile è un'esperienza immersiva, ma dopo le tre o quattro visioni riesci ad ignorare lo stile e a capire il trucco. Nel caso di Dunkirk va riconosciuto a Nolan di aver visto più lontano. C'è un punto, più o meno a metà film, in cui avrebbe potuto sbagliare tutto. Invece è una sinfonia. Non c'è nulla di sbagliato" ha spiegato Tarantino.

Il sound designer del film, intanto, ha recentemente svelato i segreti dietro Dunkirk. Christopher Nolan, invece, tornerà in sala quest'anno con l'attesissimo Tenet.

FONTE: Indiewire
Quanto è interessante?
7