Marvel

Tarantino attacca gli attori dell'MCU: 'Non sono loro le star, sono i personaggi'

Tarantino attacca gli attori dell'MCU: 'Non sono loro le star, sono i personaggi'
di

Il Marvel Cinematic Universe continua a vedere allungarsi la lista dei propri nemici: agli altri grandi nomi si è aggiunto ora quello di Quentin Tarantino, che dopo aver espresso tutto il suo poco apprezzamento per i film del franchise si è anche scagliato contro i suoi protagonisti, a suo dire ben lontani dal poter essere definiti star del cinema.

Inserendosi nella faida aperta da Martin Scorsese ormai ben 3 anni fa, il regista di Pulp Fiction si è infatti esposto durante un podcast attaccando quella che lui definisce la "Marvelizzazione dei film di Hollywood", ribadendo poi di non riuscire in alcun modo ad apprezzare i film del Marvel Cinematic Universe.

Sugli attori protagonisti del franchise, invece: "Ci sono tutti questi attori che diventano famosi interpretando questi personaggi. Ma non sono star del cinema, no? Captain America è la star. Oppure Thor è la star... Sono i personaggi del franchise che diventano le star" sono state le parole di Tarantino.

Il regista ha comunque ammesso che la sua età potrebbe avere qualcosa a che vedere con tutto ciò: "Se questi film fossero usciti quando avevo 20 anni sarei stato fo**utamente felice e li avrei adorati". Il solito Tarantino, dunque, ma anche in un certo senso più diplomatico di molti suoi colleghi! Di recente, intanto, la figlia di Martin Scorsese ha cercato di smorzare i toni della polemica scherzando sulle parole del padre.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
4