Tanya Roberts non ce l'ha fatta: la Bond girl è morta dopo l'annuncio prematuro

Tanya Roberts non ce l'ha fatta: la Bond girl è morta dopo l'annuncio prematuro
di

Tanya Roberts, attrice nota ai più come la Bond girl del film Bersaglio mobile, ovvero l'ultimo capitolo della saga di 007 con protagonista Roger Moore, è ufficialmente scomparsa all'età di 65 anni. La notizia arriva da TMZ un giorno dopo l'annuncio prematuro della sua morte.

Come avrete letto nelle ultime ore, ieri il marito Lance O'Brien aveva dichiarato all'agente Mike Pingel che la donna era passata a miglior vita dopo averla vista chiudere gli occhi sul letto dell'ospedale, il Cedars-Sinai di Los Angeles, in cui era ricoverata in condizioni critiche. Notizia che che è stata smentita poco tempo dopo dallo stesso TMZ dopo aver parlato con Pingel.

Ora però è arrivata l'ufficialità: uno dei dottori dell'ospedale ha confermato che la Roberts è morta durante la sera di lunedì (ora americana).

Per quanto riguarda le cause della morte, l'attrice aveva avuto un malore ed era svenuta mentre portava a spasso i suoi cani la sera del 24 dicembre scorso. Secondo i media statunitensi il decesso non sarebbe infatti legato al Covid-19, anche se al momento non è ancora stata resa nota la causa ufficiale.

Pseudonimo di Victoria Leigh Blum, Tanya Roberts è apparsa anche nel film italiano I Paladini: Storia d'armi e d'amori di Giacomo Battiato e in svariate serie televisive tra cui Charlie's Angeles, Love Boat e Fantasilandia. Il suo ultimo ruolo di rilievo è stato quello di Midge Pinciotti nella sit-com That '70 Show.

FONTE: TMZ
Quanto è interessante?
1