Marvel

Taika Waititi in The Suicide Squad: cosa ne pensa Marvel?

Taika Waititi in The Suicide Squad: cosa ne pensa Marvel?
di

Il nome di Taika Waititi sta pian piano diventando uno dei più importanti nel giro del Marvel Cinematic Universe. Il successo di Thor: Ragnarok è stato un trampolino di lancio straordinario per il regista, che rivedremo a breve dietro la macchina da presa anche per Thor: Love and Thunder.

Chissà allora che Marvel non ci sia rimasta un po' male per questo piccolo 'tradimento' in cui ha messo lo zampino proprio quel James Gunn che ha trasformato in oro colato i Guardiani della Galassia. Waititi, infatti, prenderà parte al sequel/reboot di Suicide Squad diretto proprio dal suo amico e collega, ma ammette di non avere idea di quale sia il pensiero dei suoi datori di lavoro al riguardo.

"Beh, non lo sapevano fino a questo momento" ha scherzato il regista con chi gli chiedeva della reazione di Marvel, "Non lo so, non so che cosa penseranno di tutto ciò. Non ne so davvero nulla" ha poi chiosato. Certo, vedere una delle proprie punte di diamante passare anche solo momentaneamente alla concorrenza non farà piacere, ma tendiamo a credere che i numeri macinati da Waititi con il suo Thor ripaghino ampiamente questa sua piccola fuga.

James Gunn, dal canto suo, ha avvertito i fan che attendono The Suicide Squad sul destino a cui andranno incontro alcuni personaggi. Il regista, negli ultimi tempi, aveva già dovuto far fronte ad alcune lamentele a causa della mancanza del Joker di Jared Leto.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
3