Taika Waititi spiega perché non ha voluto grandi star nel ruolo di Hitler in Jojo Rabbit

Taika Waititi spiega perché non ha voluto grandi star nel ruolo di Hitler in Jojo Rabbit
di

Sono vari i punti di forza che hanno portato Jojo Rabbit a risultare uno dei film più apprezzati di questa stagione cinematografica: uno di questi è sicuramente l'Adolf Hitler meravigliosamente sopra le righe interpretato dal regista Taika Waititi.

Una scelta, quella di metterci la faccia in prima persona, che non è stata casuale: Waititi ha infatti approfittato della sua presenza ai BAFTA per spiegare il ragionamento che l'ha portato a volersi mettere nei panni del leader nazista.

"Se ci fosse stata una grande star a interpretare Hitler la cosa avrebbe sicuramente distolto [gli spettatori] dal cuore della storia, che sono i ragazzi. Penso che sarebbe stata una distrazione e che sarebbe diventata una strategia di marketing. Inoltre è stato scritto in modo da non voler essere un ritratto fedele. Doveva essere un po' un ragazzino di dieci anni nel corpo di un adulto e, insomma, se mi conoscete…" ha spiegato Waititi.

Sempre Waititi ha recentemente festeggiato con un tweet le sei nomination agli Oscar per Jojo Rabbit; in un video tratto dall'edizione home video del film, inoltre, abbiamo visto l'intero cast di Jojo Rabbit lodare Taika Waititi per le sue doti umane e artistiche. Una vittoria sotto ogni punto di vista, insomma, per il regista neozelandese.

FONTE: Digitalspy
Quanto è interessante?
3