Sylvester Stallone voleva combattere nel Colosseo e incontrare il Papa in Rocky III

Sylvester Stallone voleva combattere nel Colosseo e incontrare il Papa in Rocky III
INFORMAZIONI FILM
di

Rocky III è uno dei capitoli più apprezzati della saga e anche uno dei preferiti dello stesso Sylvester Stallone, ma prima di mettere in scena lo scontro con il Clubber Lang di Mr. T, l'attore aveva dei piani molto diversi per la storia della pellicola.

Screen Rant ha infatti ripescato un'intervista del 1979, rilasciata a Rogert Ebert durante la premiere mondiale di Rocky II, in cui Stallone rivelò di avere in mente di far combattere il pugile nel Colosseo e fargli incontrare il Papa (al tempo Giovanni Paolo II) a Roma.

"Il suo ultimo incontro si terrà nel Colosseo romano, tramesso in tutto il mondo via satellite. Riesci a immaginarlo? Rocky nel Colosseo? L'ultimo gladiatore? E per l'allenamento, correrà per la scalinata di Pizza di Spagna", aveva dichiarato Sly. "Ed essendo Rocky profondamente religioso, riesci a immaginarlo all'interno di San Pietro? Cercherò seriamente di ottenere un'udienza con il Papa nel film. Non so. Forse questo papa accetterà. E se non lo farà, cambieremo Papa."

Stallone tornò poi a parlare del film con Ebert nel 1980: per allora la questione del Colosseo era già stata messa da parte, ma Stallone pensava che Rocky III si sarebbe dovuto concludere con la morte del personaggio: "Se ho il coraggio, se lo ho davvero, Rocky dovrebbe morire alla fine del terzo film. Inizialmente pensavo in termini più grandiosi - il Colosseo e tutto il resto - ma Rocky III dovrebbe finire con più di un combattimento".

Per altri approfondimenti, vi ricordiamo che Stallone è al lavoro su una serie prequel di Rocky.

FONTE: SR
Quanto è interessante?
2