Sylvester Stallone torna ad aggiornarci sul biopic dedicato a Edgar Allan Poe. Video

Sylvester Stallone torna ad aggiornarci sul biopic dedicato a Edgar Allan Poe. Video
di

Mentre l'attesa è alle stelle per l'uscita nelle prossime ore di Creed II, dove l'attore, regista e sceneggiatore tornerà in sala nei panni di Rocky, Sylvester Stallone è tornato ad aggiornarci su di un suo progetto di lunghissima gestazione, esattamente il biopic dedicato a Edgar Alla Poe.

Il primo annuncio di una sceneggiatura da lui firmata dedicata alla vita del famoso e amato scrittore e poeta americano è stato rivelato diversi anni fa, ma forse gli impegni come sceneggiatore e attore nei due Creed e nel nuovo Rambo - per non considerare i Mercenari - lo hanno tenuto impegnato fin troppo per concentrarsi al meglio sul progetto.

Di più: l'intenzione di ritirarsi definitivamente dai panni di Rocky e di Rambo potrebbe addirittura essere legata alla volontà di focalizzarsi interamente proprio sul biopic di Edgar Allan Poe, senza rimandarlo ulteriormente, anche se dovesse impiegare decenni per concluderlo. Ne parla in fondo come "della sfida più importante della sua vita".

Condividendo dunque un video via Instagram, Sly ha scritto: "È davvero una lunghissima strada quella per raggiungere i proprio obiettivi, ma vale decisamente il viaggio". E all'interno del video, mostrando una scrivania ricolma di bozze, appunti e materiale relativo a Poe, dice: "È davvero un viaggio senza fine, ma mi odierei se non lo continuassi al massimo delle mie potenzialità per cercare di vederlo, effettivamente, finito e pronto per la fruizione. Di essere capace di guardare il pubblico in faccia e dire "l'ho realizzato. Ci ho messo 45-50 anni, ma l'ho completato. È fatta". Ad ogni modo, sto lavorando a questo. È forse la più grande sfida della mia intera vita".

Non è la prima volta che Stallone condivide qualcosa a riguardo sul progetto, visto che tempo fa aveva diffuso una sua foto in giovane età e con tanto di abiti di scena, scrivendo: "L'unica foto sopravvissuta e che non ha mai visto nessuno prima d'ora... La prima sceneggiatura seria che abbia mai scritto riguardava il grande scrittore Edgar Allan Poe, e un tempo volevo interpretarlo anche e questo sarebbe stato parte del costume design. Ho poi capito che non c'entravo nulla con la parte, quindi questo è tutto ciò che rimane. Ma un giorno, forse, potrei dirigerlo, chi lo sa".

Vedremo, Sly. Vedremo.

Quanto è interessante?
1